Risotto allo Zenzero e Zafferano

Primi Piatti | 9 dicembre 2015 | By

Oggi sembra lunedi, la mattinata è iniziata con pigrizia e sorseggiando il caffè vedo con la code dell’occhio l’albero di natale…le feste sono arrivate.
Ho ceduto alle insistenze dolcissime dei mie bambini, abbiamo preparato l’albero e mi sono goduta le loro manine cicciose che infilavano con estrema energia 6/7 palline sullo stesso ramo..
Il Presepe sembra resistere alle invasioni dei Gormiti ed Avangers, ma la vedo dura…
Dopo i bagordi dell’Immacolata, tra Sfincioni, lasagne, cardi e carciofi in pastella, cassate e cannoli, oggi vi propongo un piatto gustoso e leggero, pochi ingredienti e cottura minima…quella che occorre per il riso insomma.
Primo ingrediente svelato:il riso.
Secondo ingrediente invece è lo Zenzero, conosciuto anche come Ginger, originario della Malesia ormai facilmente reperibile anche da noi, specie nei supermercati.
Le notevoli proprietà benefiche dello Zenzero sono note: proprietà antitumorali nei casi di carcinoma del colon, è indicato anche per combattere la nausea in gravidanza o il classico mal d’auto, allieva le ulcere dello stomaco e gastrite, ottimo anche per lenire le infiammazioni alla gola.

Risotto allo Zenzero e Zafferano

risotto zenzero e zafferano


Ingredienti per 4 persone:

300 g di riso, ho utilizzato varietà Roma
Zenzero
1 scalogno
Brodo Vegetale
Zafferano
Parmigiano grattugiato
Vino bianco
Olio Evo

risotto zenzero e zafferano

Procedimento:

-Tritiamo finemente lo scalogno e facciamolo appassire in una padella con 3 cucchiai di olio evo.
-Uniamo il riso e lasciamolo tostare, quindi sfumiamo con 1 bicchiere di vino bianco, regoliamo di sale.
-Portiamo a cottura il riso allungando con brodo vegetale quando necessario.
-A fine cottura uniamo lo zafferano ed infine lo zenzero che potete unire a lamelle o grattugiato.
Potete ovviamente mantecare con parmigiano grattugiato.

Non aggiungo il pepe ,che sta benissimo nel risotto, perchè lo Zenzero risulta già abbastanza piccante e preferisco non esagerare ne coprire i sapori.
Potete completare con una grattugiata di limone o lime, donando ancora più freschezza al piatto.

Buon appetito,Patrizia Esposito

Risotto Aglio,Olio e Peperoncino

Senza categoria | 9 dicembre 2014 | By

Dopo i bagordi della “prima festa” depuriamoci con un piatto leggero, semplice, senza mai rinunciare al gusto.
Questa ricetta è stata realizzata dallo chef Antonino Cannavacciuolo durante uno degli episodi di Cucine da incubo.
Inutile dire che amo questo chef, sarà che siamo conterranei,sarà che ha questo aspetto cosi imponente ma al tempo stesso un’aria da bonaccione…eppoi mi incanta vedere che cucina semplice propone,ingredienti che davvero maneggiamo quotidianamente, utilizzati semplicemente in maniera differente.
Risotto Aglio,Olio e Peperoncino

   Ingredienti per 4 persone:
 250 g di Riso Carnaroli
 1 spicchio di aglio
 peperoncino
 olio evo
 Brodo Vegetale
 Burro
 Vino bianco
 Sale e pepe q.b



   Procedimento:
 -Nella nostra pentola o saltapasta facciamo  rosolare insieme il burro con l’aglio  tritato finissimo ed il peperoncino.
 -Uniamo il riso e lasciamolo  tostare,bagniamo con 100 ml di vino bianco.
 -Portiamo a cottura il riso,allungando con  brodo vegetale quando necessario.
 -A pochi minuti dal termine della cottura  condiamo con un filo d’olio e se piace, con  della bottarga.

 Un risotto semplice, gustoso ed  alternativo,davvero realizzabile con  pochissimi ingredienti,spesso da credenza. 


 Mirtill@

Risotto mantecato al Gorgonzola piccante

Senza categoria | 24 novembre 2014 | By

Buon inizio settimana a tutti, oggi vi propongo una bella ricetta gustosa, magari uno spunto per il pranzo di oggi,chi può dirlo…
Definisco questa ricetta un pò “svuotafrigo”, potete infatti realizzarla utilizzando il formaggio che più preferite o che avete a disposizione.

Risotto mantecato al Gorgonzola Piccante

 Ingredienti per 2 persone:
180 g riso, ho utilizzato la varietà Roma
200 g circa di Gorgonzola Piccante
30 g burro
1 cipollina fresca
vino bianco
salvia
brodo vegetale

 Procedimento:
-In un saltapasta o padella facciamo rosolare la cipollina tritata fina con il burro.
-Uniamo il riso e lasciamolo tostare,quindi sfumiamolo con 1 dl circa di vino bianco.
-Portiamo a cottura il riso allungando con il brodo vegetale quando occorre.
-Regoliamo di sale e pepe.
-A pochi minuti dal termine della cottura uniamo il gorgonzola tagliato a cubetti.
-A fuoco spento mantechiamo il risotto,se risulta troppo”stretto” aggiungiamo un cucchiaio di latte.
-Porzioniamo il riso,completiamo con altri cubetti di gorgonzola,salvia tritata e un filo d’olio.

Un bel piatto gustoso che non richiede grande impegno ne grande impiego di materie prime.


Mirtill@

Risotto Zucca e Salsiccia con cuore alle mele

Senza categoria | 7 novembre 2014 | By

Ottobre e Novembre sono i mesi in cui la Zucca la fa da padrona, io ho la fortuna di avere dei bambini che amano la zucca, in versione dolce e salata,quindi si spadella che e’una meraviglia…
Oggi vi propongo il classico risotto zucca e salsiccia,con l’aggiunta di un ulteriore sano e gustoso ingrediente,che troppo raramente viene utilizzato nelle ricette salate,almeno nella cucina italiana delle tradizioni:la mela.

Risotto Zucca e Salsiccia con cuore alle mele



    Ingredienti per 4 persone:
 320 g riso Carnaroli
 1 scalogno
 200 g zucca
 2 salsicce (in alternativa guanciale)
 vino bianco
 sale e pepe q.b
 2 mele Renette
 60 g burro
 Brodo vegetale

  Procedimento:
-Tritiamo lo scalogno,facciamolo appassire  con il burro nella pentola che utilizzeremo  per la cottura del risotto.
-Aggiungiamo la salsiccia tritata a  crudo,lasciamo dorare.
-Uniamo la zucca tritata a cubetti piccoli.
-A questo punto aggiungiamo il riso e  lasciamolo tostare,bagniamo con il  vino,regoliamo di sale e pepe.
-Portiamo a cottura il riso,aggiungiamo la  purea di una mela sbucciata e grattugiata 5  minuti prima che si completi la cottura del  riso.
-Appena il riso e’a cottura, mantechiamo con  un po’di latte,se preferite aggiungete il  parmigiano grattugiato.

“Con questa ricetta, partecipo al contest : “TUTTOMELE” in collaborazione con UIR, UNIONE ITALIANA RISTORATORI E SAPORIE.

Mirtill@

Risottino molto poco alla milanese, con ossobuco di tacchino

Senza categoria | 14 ottobre 2014 | By

Ricettina del giorno,un piatto completo,che richiama il classico Risotto alla Milanese da me rivisitato…sicilianizzato un pò va’!!!
In accompagnamento l’evergreen:l’ossobuco, in grado di trasmettere non solo gusto ma anche carattere ad un piatto semplice e raffinato.
Questa che vi propongo non è la ricetta standard della presentazione del risotto alla milanese, non arricciate quindi il naso durante la lettura, è un reinterpretazione realizzata con gli ingredienti a disposizione in credenza.

Risottino molto poco alla milanese, con ossobuco di tacchino

Ingredienti:
200 g riso,Vialone nano
1 scalogno
vino bianco
zafferano
burro
ossobuco di tacchino
farina
salvia
finocchietto selvatico
pinoli
sale e pepe q.b
brodo vegetale

Procedimento:
-Solitamente si fa rosolare il midollo dell’ossobuco in un saltapasta con lo scalogno tritato e burro,l’ossobuco di tacchino è molto povero di midollo,quindi io infarino l’ossobuco,lo adagio nel saltapasta con burro (circa 80g)e lascio dorare, bagno con 100 ml di vino bianco,regolo di sale e pepe.
-Porto a cottura l’ossobuco allungando con brodo vegetale.
-Spostate l’ossobuco ed il suo condimento in un piatto,nella stessa padella versate lo scalogno tritato ed altri 50 g burro,uniamo il riso ben lavato(cosi buttiamo via parte dell’amido del riso stesso) e lasciamolo tostare.
-Sfumiamo il riso con altri 100 ml di vino bianco e portiamo a cottura.
-A metà cottura uniamo al riso i pinoli ed il finocchietto fresco tritato finissimo.
-Uniamo lo zafferano,io ho sciolto i pistilli in una tazza di brodo vegetale.
-Portiamo a cottura il riso allungando con brodo vegetale.

Prepariamo il nostro piatto,servendo insieme riso ed ossobuco,se amate i sapori forti,mantecate il risotto con abbondante cacio.


Mirtill@

Risotto agli Asparagi e Gamberetti

Oggi un bel risottino ci sta eccome, mercoledi per me è giornata di mercato rionale, quindi la mattina presto si va a caccia di verdure e frutta di stagione, e visto che il tempo è stato clemente,anche di buon pesce azzurro.
Combinando quello che ho in dispensa ed il bottino giornaliero,oggi cucino un bel Risotto agli Asparagi e Gamberetti
Un piatto classico sempre buonissimo, a cui ho dato una nota di colore aggiungendo un pò di zafferano.

Risotto agli Asparagi e Gamberetti


Ingredienti:
300 g gamberetti sgusciati
15 asparagi
80 g burro
cipollotto
zafferano
300 g riso Carnaroli
sale e pepe q.b
erba cipollina
vino bianco
brodo vegetale

Procedimento:
-Laviamo il riso in abbondante acqua fredda,questo passaggio libera il riso dall’amido in eccesso,evitando che cucinando diventi una “pappina”.
-In un salta pasta o ampia padella mettiamo il burro, cipollotto tritato fine ed il riso,lasciamolo tostare.
-Lessiamo in acqua fredda leggermente salata,per 10 minuti,gli asparagi.
-Sfumiamo il riso con il vino,lasciamo che evapori.
-Uniamo al riso gli asparagi di cui abbiamo tritato finemente il gambo e più grossolanamente la cima.
-Aggiungiamo i gamberetti.
-Stemperiamo lo zafferano in un bicchiere di brodo,ed uniamolo al riso.
-Portiamo a cottura il risotto, allungando con brodo quando occorre.
-Regoliamo di sale e pepe ed a fine cotture uniamo erba cipollina tritata.
Normalmente per la cottura occorrono 18 minuti.

Mirtill@

Risotto al Radicchio Trevigiano e Noci

Oggi,a grande richiesta, vi ripropongo un piatto che ha avuto il suo bel riscontro,h ricevuto anche mail di persone che lo hanno preparato a San Valentino e son stati pienamente soddisfatti del risultato.
Il piatto in questione e’il Risotto al radicchio Trevigiano e noci,altra delizia che sta terminando per lasciare spazio a verdure di stagione.
Risotto al Radicchio Trevigiano e Noci

Ingredienti:

200 g riso (Carnaroli)
1 radicchio trevigiano
7-8 noci sgusciate
scalogno
burro
brodo vegetale
sale e pepe


Procedimento:

-Tritiamo il radicchio in piccoli pezzetti,facciamolo stufare in una padella con 1 cucchiaio di olio ed 1 tazza di acqua,regoliamo di sale e pepe.
-Intanto in un saltapasta rosoliamo lo scalogno tritato fine con 100 g burro, aggiungiamo il riso e lasciamolo tostare.
-Uniamo il radicchio e portiamo a cottura allungando con il brodo vegetale.
-Prima di servire regoliamo di sale e pepe,aggiungiamo le noci tritate e se piace, mantechiamo con parmigiano.

Semplice ,gustoso e di grande effetto.
Di grande effetto deve essere anche il vino con cui accompagnare un simile piatto,il risotto con il radicchio mantengono una punta di acidità che si sposa bene con un vino secco,sapido e dal gusto persistente, proprio come il Franciacorta Cuvee Bellavista.


Potete acquistare questo meraviglioso vino comodamente da casa, sono anni ormai che le enoteche on line hanno assunto sempre maggior importanza e presenza sul territorio,e proprio Made in Vino è un’enoteca on line fornitissima e blog sul vino, potete quindi non solo scegliere tra le tantissime etichette proposte,ma sapere gia’ qualcosina in piu’su quello che avete appena acquistato consultando il relativo blog.
Per me, che odio portare buste pesanti..e le bottiglie lo sono..le enoteche on line son state davvero una gran furbata!!
Mirtill@

Risotto zucchine,speck e mascarpone con bocconcini di pollo in salsa light

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti.
Oggi voglio proporvi un piatto unico che ho preparato sabato sera,cenetta tra amici,e’un piatto molto riuscito che ha suscitato notevoli consensi.
Il piatto e’composto da un risotto accompagnato da bocconcini di pollo in salsa light.
Vediamo nel dettaglio le due preparazioni:
Risotto zucchine,speck e mascarpone con bocconcini di pollo in salsa light

Il risotto e’una vera chicca,molto cremoso e gustoso.
Risotto con zucchine,speck e mascarpone


Ingredienti:
350 g riso
2 zucchine
1 scalogno
sale e pepe q.b
100 g burro
mascarpone,io ho utilizzato il mascarpone Valcolatte
200 g speck,io ho utilizzato i fiammiferi di speck della Furlotti

Procedimento:
-In una padella o saltapasta rosoliamo i fiammiferi di speck  con scalogno e burro,aggiungiamo il riso e lasciamolo tostare.
-Uniamo le zucchine tagliate a cubetti e regoliamo di sale e pepe.
-Portiamo a cottura il risotto,aggiungendo quando necessario del brodo vegetale.
-A fine cottura uniamo al riso 4 cucchiai da cucina di mascarpone,il risotto assumera’un aspetto morbido ed estremamente profumato.

Bocconcini di pollo in salsa light


Ingredienti:
2 petti di pollo interi
1 bustina di zafferano
prezzemolo
farina 
latte
sale e pepe q.b

Procedimento:
-Tagliamo il pollo a tocchetti,infariniamolo.
-Facciamo rosolare il pollo in una padella o wok,con 3-4 cucchiai di olio,regoliamo di sale e pepe.
-In un bicchiere versiamo lo zafferano ed il latte,copriamo il pollo con il latte.
-Portiamo a cottura il pollo,spolveriamolo con prezzemolo tritato.


Mirtill@

Piatto unico: Il pollo la fa da sovrana

Senza categoria | 29 gennaio 2014 | By

Buongiorno a tutti, oggi iniziano i famosi 3 giorni della Merla,29-30 e 31 Gennaio, se saranno freddi la Primavera verra’presto,se invece sono caldi…la Primavera ci fara’penare un pochino!!
Oggi vi propongo un piatto unico,che ho realizzato alcune sera fa a cena con amici,e’composto da un riso basmati con pollo,piselli e anacardi, involtini di pollo e patate al forno.
Visto che il pollo e’l’ingrediente dominante,lo rinomino in modo ironico.
Vediamo nel dettaglio la ricetta.
Il pollo la fa da sovrana

ingredienti per il risotto:
200 g riso Basmati
80 g petto di pollo
100 g piselli
1 scalogno
olio evo
sale e pepe q.b
timo

Preparazione:
-Laviamo il riso e cuociamolo in una pentola aggiungendo solo 1 tazza di acqua calda, copriamo e lasciamo cuocere per 8 minuti circa, a fuoco basso,senza mai aprire il coperchio.
-Tritiamo molto finemente lo scalogno,tostiamolo in un saltapasta con 3 cucchiai di olio, aggiungiamo il pollo tagliato a striscioline ed i piselli.
-Regoliamo di sale e pepe e lasciamo cuocere.
-Aggiungiamo il riso che nel frattempo abbiamo cotto,condiamo con timo o prezzemolo fresco e lasciamo insaporire per 5 minuti.

Ingredienti per gli involtini di pollo:
6 fette di petto di pollo
100 g Asiago in un solo pezzo
100 g prosciutto crudo
2 pomodorini secchi
pangrattato
500 g patate

Preparazione:
-Tagliamo e sbucciamo le patate ,sistemiamole in una teglia da forno,condiamo con un filo di olio,ed inforniamo a 180°.
-Stendiamo su un tagliere le fette di pollo,su ognuna adagiamo il prosciutto tritato,un pezzetto di formaggio Asiago ed i pomodorini tritati.
-Avvolgiamo le fette di pollo,otteniamo degli involtini che passeremo nel pangrattato ed infiliamo nel classico spiedo di legno.
-Sistemiamo gli involtini assieme alle patate, che nel frattempo sono a meta’cottura.
-Spolveriamo con sale e pepe,ed un filo d’olio.
-Continuiamo la cottura in forno per altri 20 minuti.

Ed ecco il piatto,facile,saporito e completo.

Mirtill@

Risotto al Salmone ed Asparagi

Senza categoria | 22 aprile 2013 | By

Dopo un Week end piovoso, si riparte con un’altra intensa e scommetto lunghissima settimana.
Oggi vi propongo uno dei piatti che ho preparato nel Week end, un gustoso risotto al Salmone ed Asparagi


ingredienti
300 g riso, io ho utilizzato una varieta’di riso particolare, il riso Rosa Marchetti prodotto da Riso Margara.
Ha una cottura impegnativa,siamo sui 30 minuti,ma il sapore particolarissimo ripaga molto l’attesa!!!
200 g salmone norvegese affumicato Bottega del mare
150 g Asparagi
brodo vegetale
burro
sale e pepe q.b
latte

-In primis prepariamo un leggero brodo vegetale,che ci servira’per portare a termine la cottura del riso.
-Lessiamo per 7 minuti in acqua bollente e leggermente salata gli asparagi.
-In un capiente saltapasta o risottiera facciamo tostare il riso con una noce di burro,siamo sui 30g circa.
-Appena il riso e’ben tostato aggiungiamo un mestolo alla volta di brodo.
-Intanto tritiamo il salmone e gli asparagi-che non ho aggiunto subito per la lunga cottura del riso,avrei rischiato che si perdesse il sapore di queste delizie.
-A meta’cottura del riso aggiungiamo sia il salmone che gli asparagi,regoliamo di sale e pepe.
-A pochi minuti dalla cottura,e se il risotto avesse un aspetto poco morbido,aggiungiamo un po’di latte, che preferisco sempre alla panna.
Impiattiamo,io ho spolverato con un po’di pistacchio tritato,ed ecco un delizioso risotto pronto all’assaggio


Mirtill@

CONSIGLIA Foresta di alberi innevati