Muffin Cocco e Cacao di Luisa FB

Senza categoria | 12 novembre 2012 | By

Iniziamo in dolcezza le settimana con dei deliziosi muffin realizzati con yogurt al cocco,ricetta ideata e realizzata dalla mia grande amica LuisaFB

Muffin Cocco e Cacao

ingredienti:

2 vasetti di yogurt al cocco
2 uova Allevate a terra Eurovo
mantenendo come unità di misura il vasetto di yogurt:
3 vasetti di farina 00 Molino Rossetto
1 vasetto di zucchero di canna Waves of sugar Bio Brasil
100 g burro 1889 Fattorie Fiandino
1 bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di latte
goccie di cioccolato fondente

-Impastare gli ingredienti insieme secondo l’ordine dell’elenco. 
-Il composto deve risultare morbido e spumoso, molto dipende dalla qualità dello yogurt e dalle uova, da utilizzare sempre fresche ed a temperatura ambiente.
-Riporre il composto nei pirottini per muffin
-In forno caldo a 180-à per 30 minuti’

Buona colazione,Mirtill@

Crostatine pistacchio e nutella di LuisaFB

Senza categoria | 26 ottobre 2012 | By

Oggi vi coccolo con una dolcissima ricetta,realizzata dalla mia amica LuisaFB!!

Crostatine pistacchio e nutella

Base pasta frolla:
300 g farina 00 Molino Rossetto
120 g burro Fattorie Fiandino
70 g zucchero 
1 uovo + 1 tuorlo Eurovo
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina AR.PA 
1 pizzico di lievito per dolci AR.PA

-Inseriamo tutti gli ingredienti nel boccale del bimby ed impastiamo per 1 min vel spiga. 
-Avvolgiamo l’ impasto in un canovaccio e poniamolo in frigorifero per 15 minuti. 
-Riprendiamo la pasta, stendiamola con l’ aiuto di un matterello su fogli di carta da forno precedentemente tagliati della dimensione delle nostre pirottine.
-Togliamo la pasta in eccesso (la utilizzeremo per i bordi o ci faremo dei biscotti) e sistemiamo con le mani la frolla in modo da creare dei bordi più altri rispetto alla base.
-Definiamo i bordi (possiamo fare intacchi con la forchetta) e mettiamo da parte in luogo fresco e asciutto.

-A questo punto facciamo la base della nostra farcitura che avrà due strati.
Per il primo utilizzate della crema pasticciera (vedi ricetta sotto) oppure della crema al pistacchio che si trova gà pronta tra i prodotti dolciari, in versione cremosa, o in versione croccante.
Per il secondo strato, utilizzate della nutella 

Per la Crema pasticciera:
500 g latte
100 zucchero
1 uovo
50 g fruminia (o fecola di patate)
1 bustina vanillina

Nel bimby 8 min. 80° vel 4. Se la fate in modo tradizionale, sbattete zucchero e uova fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete la fruminia e mettete da parte. Portate ad ebollizione il latte con la vanillina, poi aggiungete delicatamente il composto messo da parte, mescolando sempre, fino a quando si addensa. Fate raffreddare.
Versate la crema pasticciera sulla base frolla, non eccedendo nella quantità, ci deve servire da base.

Bon apetit, Mirtill@

Mini’Baba’alla panna

Senza categoria | 25 giugno 2012 | By

Le ferie sono terminate..sigh sigh..e riprende tutto nuovamente, i cuccioli ancora a scuola,io a lavoro,ed i fornelli ricominciano a scaldarsi a pieno ritmo.
La ricetta che vi propongo oggi e’quella dei mini Baba’,per renderli piu’estivi li ho farciti con panna e fragoline.
I baba’sono alla fin fine semplici da fare,la ricetta da seguire e’un po lunga,in estate le lievitazione viene accellerata dal gran caldo.
Questa e’stata una ricetta temeraria,visto che ho dovuto utilizzare il forno,e visto il gran caldo che c’e’ qui a Palermo mica e’cosa da poco eh…

Mini’Baba’alla panna

ingredienti
300 g farina manitoba
poco piu’di mezzo panetto di lievito di birra
50 g zucchero semolato
3 uova
100 g burro

-Prepariamo come prima cosa il “lievitino”,un piccolo panetto di pura lievitatura che uniremo poi al restante impasto:mescoliamo insieme in una terrina 25 g farina con il panetto di lievito,un cucchiaio di zucchero e 2 dita di acqua.
-Facciamo lievitare finche’nn raggiunge il doppio della consistenza.
-In una terrina versiamo la rimanente farina,lo zucchero ed un pizzico di sale,ed il lievitino,quindi cominciamo a mescolare.
-Uniamo le uova,una per volta,mescolando sempre.
-Aggiungiamo il burro e diamoci di gomito,dobbiamo impastare bene e a lungo per ottenere una bella palla di impasto soda ed elastica.
-Facciamo lievitare finche’nn raddoppia il volume.
-Lavoriamo di nuovo l’impasto e versiamo delle “palline”nello stampo-potete utilizzare i classici bicchierini di alluminio per baba’ o i comodi stampini in silicone,cosi come ho fatto io con quello Pavoni.

-Lasciamo lievitare l’impasto negli stampini finche’nn fuoriesce dai bicchierini,assumendo la classica forma da baba’.
-Inforniamo a 200°in forno preriscaldato per 20 minuti
Passiamo adesso alla preparazione della bagna:
700 ml acqua
350 g zucchero
300 ml rum o limoncello
-Mescoliamo acqua e zucchero e portiamo a bollore,leviamo dal fuoco ed uniamo il rum
Bagnate i baba’nella bagna,senza esagerare,quindi gustateli al naturale,con della fresca panna montata e frutta o con del golosissimo cioccolato

Mirtill@

Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:

La Pizza Chiena (Ripiena) Napoletana

Senza categoria | 30 aprile 2012 | By

Buongiorno a tutti e buon inizio settimana!!!
Dopo un week end davvero bello caldo e soleggiato,prepariamo ad iniziare un’altre bella settimana.
La ricetta che vi propongo oggi rientra nei piatti della tradizione pasquale napoletana,perfetta se dovete per un picnik,si puo’preparare il giorno prima e..fredda e riposata e’sempre piu’buona!!!
Potrebbe essere quindi un buon suggerimento per chi festeggera’il 1°Maggio all’aperto
Questa pizza e’farcita con salumi e formaggio,un po’anche per sbarazzarsi di tutti gli avanzi accumulati durante i giorni di festa.
Questa ricetta richiede un grande impiego di uova,ma tranquilli,qui vi propongo la mia versione,notevolmente ridimensionata!!!
La Pizza Chiena  (Ripiena) Napoletana

Partiamo dalla base della pizza chiena:
750 g farina 
100 g sugna
1 uovo
sale

-Mettiamo a fontana la farina,al centro l’uovo,sugna.un pizzico di sale
-Allunghiamo con 200 ml di acqua calda.
-Otteniamo un panetto che avvolgiamo in un canovaccio da cucina e lasciamo riposare mentre prepariamo la farcitura della pizza.

Per il ripieno della pizza:
200 g salame
200 g provolone dolce
200 g provolone piccante
200 g prosciutto cotto
8 uova

-In una terrina battiamo le uova con un pizzico di sale e pepe.
-Aggiungiamo i salumi ed i formaggi che in precedenza abbiamo tagliato a cubetti.

-Tagliamo l’impasto messo da parte in 2 meta’,stendiamole e con la prima foderiamo una tortiera leggermente unta.
-Farciamola con il ripieno preparato.
-Ricopriamo con la restante pasta stesa a forma di disco.
-Spennelliamo la superfice con 1 tuorlo battuto
-Inforniamo quindi a 180°per 1 h circa


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato
Farina 00 Molino Rossetto
al posto del provolone piccante ho utilizzato del particolarissimo Pecorino Stagionato Il Grotta Enzo Spadi
Al posto dello strutto ho utilizzato la Crema di Lardo acquistabile sull’e-shop Agribonta’

Ciambella Rustica

Senza categoria | 23 aprile 2012 | By

Buongiorno a tutti e buon inizio settimana!!
Oggi iniziamo alla grande la settimana con una bella ricettina,ideale come aperitivo,stuzzichino o antipasto molto ma molto raffinato.
Questa ricetta e’stata proposta parecchio tempo addietro dalla Parodi su la7,mi ha colpito e l’ho segnata perche’di facile realizzazione ed anche abbastanza veloce.

Ciambella Rustica

ingredienti:
1 vasetto yogurt bianco
1 vasetto di formaggio grattugiato
3 vasetti di farina
1 bustina lievito per torte salate,io ho usato Mastro Fornaio
3 uova
3 cucchiai di olio evo
8 fette prosciutto cotto
150 g caciotta o groviera
burro
pangrattato
200 g prosciutto crudo
100 g olive verdi

-In una terrina lavoriamo la farina con yogurt,parmigiano,le uova,olio ed un pizzico di sale.
-Aggiungiamo il formaggio ed il prosciutto a pezzetti
-Imburriamo uno stampo per ciambella,cospargiamolo con del pangrattato.
-Versiamo all’interno il composto ed inforniamo,in forno caldo, a 200°per 30 minuti
-Sforniamo la ciambella,ricopriamola con fette di prosciutto e decoriamo con olive verdi.


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 Molino Rossetto
Olio evo Dante
Olive verdi denocciolate Sacla’
Caciotta Altamaremma prodotta dal Caseificio Enzo Spadi

Tartellette Doce Doce

Senza categoria | 20 aprile 2012 | By

Buon venerdi a tutti!!
Ieri una brutta congiuntivite nn mi ha permesso di aggiornare il blog e passare a salutarvi,questo e’il mio lato negativo
della primavera,disturbi ed allergie…
Questo tempo cosi variabile poi nn aiuta poi molto..non so da voi,ma stamattina qui da me a Palermo c’e’ un bel sole ma anche
tanto tanto tanto vento!!!
Oggi vi propongo un dolcetto che ha riscosso parecchio successo tra gli amici,delle semplici tartellette di pasta
frolla farcite con crema pasticcera ed amarena.

Tartellette Doce Doce

ingredienti per circa 12-15 tartellette:
Partiamo dalla pasta frolla
500 g di farina 00
125 g di burro
2 tuorlo d’uovo
150 g zucchero 
– Versiamo la farina a fontana e lo zucchero,al centro mettiamo il burro ammorbidito.
-Lavoriamo l’impasto con la punta delle dita, per amalgamare bene il burro e la farina.
-Aggiungiamo i tuorli e impastiamo velocemente per amalgamare il tutto.
-Formiamo con il composto una palla e mettiamola in frigo avvolta nella pellicola trasparente per 30 minuti
-Tiriamo fuori dal frigo la pasta 15 minuti prima di stenderla.

Prepariamo anche la crema pasticcera:
500 ml latte
4 tuorli
50 g maizena
150 g zucchero
vanillina o stecca di vanigia
-Facciamo sobbollire il latte con la vanillina o la stecca di vaniglia
-In una terrina lavoriamo intanto i tuorli con lo zucchero
-Uniamo meta’del latte tiepido e la maizena.
-Versiamo la crema nel tegame con il latte e portiamo a leggera ebollizione.

Passiamo alla preparazione delle tartellette:
-Stendiamo la pasta frolla con il mattarello,aiutandoci con un coppapasta o con un bicchiere,ricaviamo dei cerchi.
-Nei nostri stampini sistemiamo un disco di frolla,farciamo con un cucchiaio di crema,al centro sistemiamo un’amarena.
-Ricopriamo con un altro disco di pasta.
-Spennelliamo la superfice con 1 tuorlo battuto
-Inforniamo le tartellette a 190°per 15-20 minuti.

Quando sono fredde,una bella spolverata di zucchero a velo ed un bel te’…perfette!!!

Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Latte fresco a lunga conservazione microfiltrato Sterilgarda
Maizena e Farina 00 Molino Rossetto
Zucchero semolato Eridania
Amarene Fabbri 1905
Pirottini in carta icookcake
zucchero a velo Eridania

Torta QP

Oggi tanta tanta voglia di cose buone!!!
Vi propongo un dolce che ho preparato la scorsa settimana e ho portato in ufficio,per regalarmi,insieme alle mie colleghe,
una dolce colazione!!!
Questa torta e’stata ribatezzata,grazie al brillantissimo colore verde delle codette di cioccolato,Torta QP

Ingredienti:
4 uova
200 g farina 00
1 cucchiaio di fecola di patate
150 g zucchero semolato
1 cucchiaio di crema dolce ai pistacchi
latte
1 bustina lievito per dolci
100 g cioccolato fondente
50 g cacao amaro
50 g burro
codette di cioccolato colorate

-In una terrina battiamo le uova con lo zucchero,aggiungiamo il burro fuso,la farina e la fecola.
-Uniamo il lievito sciolto in due dita di latte.
-Dividiamo l’impasto in due ciotole,in una versiamo il caca amaro,nell’altra il pistacchio-in mancanza potete usare un colorante
verde alimentare.
-Imburriamo una tortiera,versiamo i due composti alternandoli,in modo da dare anche un tocco di colore variegato all’nterno della torta stessa.
-Inforniamo a 180°per 40 minuti.
-In attesa che termini la cottura, fondiamo,a bagnomaria,il cioccolato.

Una volta che la torta e’cotta e tiepida,sforniamola e ricopriamola con il cioccolato e le codette di cioccolato 

Mirtill@

Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Stampo a cerniera Guardini
Farina 00 Molino Rossetto
Fecola di patate Molino Rossetto
Lievito per dolci S.Martino
Cacao amaro Ar.Pa
Cioccolato amaro al 75% Venchi

Buona festa del papa’,con le Sfinci!!

Un dolcissimo inizio settimana, si parte con un grandissimo augurio a tutti i papa’!!!

Venerdi vi ho salutato ed augurato buon week edn con le Zeppole di San Giuseppe,dolce della tradizione napoletana per la festa del papa’, mi sembra corretto-per par condicio-iniziare la settimana con il dolce tipico palermitano per la festa del papa’:Le Sfinci di San Giuseppe



ingredienti per 8 sfinci:

250g farina 00
1 dl acqua 
50g burro
1 arancia
5 uova
olio di semi

500 g di ricotta 
200 g di zucchero
100 g gocce di cioccolato
pistacchio tritato
canditi

-In una terrina lavoriamo subito la crema di ricotta,se ne avete la possibilita’preparatela la sera prima: lavoriamo lo zucchero con la ricotta,uniamo le gocce di cioccolato e facciamo riposare in frigo.
-Passiamo alla preparazione della pasta:mettiamo in una pentola l’acqua, la scorza grattugiata di arancia e il burro e portiamo ad ebollizione. 
-Togliamo quindi dal fuoco ed aggiungiamo la farina ,proprio come la lavorazione della pasta per le Zeppole di San Giuseppe!!
-Rimettiamo la pentola sul fuoco e mescoliamo con forza finche l’impasto non si stacca dalle pareti
-Lasciamo intiepidire,quindi uniamo un uovo alla volta
-Facciamo riposare un’ora e passiamo adesso alla cottura
-Versiamo in una padella alta l’olio di seme,versiamo e cuociamo il composto a grosse cucchiaiate
-Facciamo sgocciolare le sfinci dall’olio in eccesso,ed una volta fredde farcitele con la crema alla ricotta.
-Ricomponetele,farcitele con la crema di ricotta, granella di pistacchi e canditi!!


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 Molino Rossetto
Ricotta Fattorie Osella
Zucchero Semolato Eridania

Le Zeppole di San Giuseppe per la festa del papa’

Lunedi e’la festa del papa’,io la festeggio seguendo le due tradizioni con cui sono nata e convivo…la tradizione napoletana e quella siciliana,insomma,non mi posso lamentare proprio!!!
Partiamo con una ricetta napoletana ,un dolce tipico che si trova nelle pasticcerie solo per celebrare la festa del papa’,le Zeppole di San Giuseppe!!!
La base delle Zeppole e’la pasta bigne’ o sciu’che dir si voglia.
La farcitura e’unica e sola,non sono ammesse varianti,crema pasticcera ed amarene!!
Di zeppole ci sono due tipi,si differenziano solo per la cottura, zeppole fritte e zeppole al forno.
Inutile dire che,a mio palato,quelle fritte sono super!!!

 ingredienti per la pasta-15 belle zeppole grosse
400 g farina 00 Molino Chiavazza
5 uova
50 g zucchero
50 g burro
un pizzico di sale
1/2 l di acqua

-Per la preparazione occorre un pentolino alto,io le preparo a mano,senza robot o impastatrice.
-Versiamo nel pentolino l’acqua, il burro ed un pizzico di sale.
-Appena l’acqua comincia a bollire,ed il burro e’ben sciolto,togliamo dal fuoco il pentolino ed aggiungiamo la farina.
-Mescoliamo bene finche’la pasta tende a staccarsi dalle pareti del tegamino e diventa una palla.
-Rimettiamo sul fuoco il pentolino,appena l’impasto comincia ad ammorbidirsi aggiungiamo lo zucchero.
-Versiamo il composto in una bella terrina ed aspettiamo che intiepidisca,aggiungiamo quindi le uova una per volta.
-Adesso occorre un po’di olio di gomito e mescolare bene il tutto,magari aiutandoci col frullino elettrico.
-Prendiamo un bel foglio di carta da forno,e con la siringa da pasticciere,bocchettone largo,facciamo le zeppole creando questa ciambella.
-Ritagliamo le zeppole con la carta da forno,utilizzandola come vassoio,e friggiamole in olio bollente di semi.
-Durante la cottura il foglio di carta forno si stacchera’da solo.

Prepariamo adesso la classica crema pasticcera:
3 tuorli
100 g zucchero
80 g fecola
1/2 l di latte
zucchero a velo
amarene Fabbri

-Facciamo sobbollire il latte.
-In una terrina lavoriamo i tuorli con lo zucchero,uniamo il latte e la fecola.
-Versiamo nuovamente nel tegamino la crema e portiamola a leggero bollore.

Le nostre zeppole vanno guarnite con la crema pasticcera,spolverata di zucchero a velo e amarene.


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 per dolci Molino Rossetto
Zucchero semolato Eridania
Fecola di patate S.Martino
Amarene Fabbri

La mia Torta Mimosa per tutte voi!!!

Ben trovate tutte,amiche ed amici di AngoloCottura!!!
Come anticipato su FB stamani,ecco la mia Torta Mimosa
Questo dolce e’diventato,negli anni,un po’il simbolo della festa della donna,nelle pasticcerie e’raro trovarla sempre,ma l’8 marzo impazza!!
Insomma, una vera e propria moda culinaria volendo…
La particolarita’di questa torta e’data dagli ingredienti,leggeri e minimal-la stessa decorazione esterna spesso e’fatta proprio con la parte interna del pan di Spagna,la classica”mollica”.
Passiamo adesso alla ricetta:
Torta Mimosa

ingredienti per il Pan di Spagna:
300 g farina 00
200 g zucchero
1 bustina lievito per dolci
5 uova
80 g burro
latte

-In una terrina lavoriamo i tuorli con il burro e lo zucchero,aggiungiamo la farina e gli albumi montati a neve con un pizzico di sale.
-Uniamo il lievito sciolto in poco latte.
-Versiamo il composto in uno stampo-possibilmente a cerniera-precedentemente unto ed infarinato
-Inforniamo a 180°in forno preriscaldato per 35-40 minuti

Durante la cottura del Pan di Spagna dedichiamoci alla preparazione della crema chantilly:
4 tuorli
200 ml latte
200 g zucchero
vanillina
panna montata

-Mettiamo a bollire insieme il latte con la panna
-Lavorate i tuorli con lo zucchero,unite 2 cucchiai di farina e la vanillina
-Aggiungete il composto al latte e portate a cottura la crema,lasciamola addensare e togliamo dal fuoco appena comincia a fare delle bollicine

Passiamo adesso alla composizione della torta:
-Tagliamo in 3 dischi orizzontali il pan di spagna
-Uno dei dischi dobbiamo utilizzarlo per la copertura,quindi possiamo o sbriciolarlo o tagliarlo a piccoli dadini,come ho fatto io.
-Sistemiamo il primo disco di pan di spagna in un vassoio da portata,spennelliamolo con una bagna (io uso vermouth ed acqua).
-Farciamo con la crema chantilly.
-Copriamo con il secondo disco di pan di spagna e pressiamo leggermente per farlo aderire bene.
-Ricopriamo la torta con la crema preparata.
-Cospargiamo con i dadini di pan di spagna,cercando di ricoprirne tutta la superfice.
Io ho completato con dei fiorellini di cialda e zucchero colorato.


Buona festa delle donne a tutte!!!Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 Molino Rossetto
lievito per dolci e vanillina Ar Pa
Pennello per dolci in silicone Pavoni
Stampo a cerniera La Dolcetteria

CONSIGLIA Insalata di bulgur