Torta di pere

Senza categoria | 19 ottobre 2011 | By

Buongiorno amici ed amiche mie carissime!!!
Oggi e’mercoledi,siamo arrivati alla meta’della settimana..di gia’direi!
Incredibile ma vero,anche il mese di Ottobre sta velocemente scivolando via..o e’solo una mia impressione??
Ricordo che prima dei 18 anni il tempo non passava mai,arrivare ai 18 anni era una meta’..adesso invece scivola via cosi velocemente il tempo…
I cuccioli crescono alla velocita’della luce, assumono gli atteggiamenti da grandi…
Ok ok…basta perdersi dietro questa malinconia,addolciamo la giornata con un bel dolcetto.

Torta di pere a modo mio



ingredienti:
300 g farina 00
3 uova
180 g zucchero
3 pere
100 g burro
1 bustina lievito per dolci
200 ml panna da montare
cannella
miele,io ho utilizzato miele d’acacia
una manciata di pistacchi

-In una terrina lavoriamo le uova con la farina,aggiungiamo lo zucchero,un pizzico di cannella.
-Uniamo il burro,che ho sciolto al microonde,la panna e le pere tagliate a fette sottili.
-Aggiungiamo infine il lievito sciolto in 3 dita di latte.
-Versiamo il composto in una tortiera precedentemente unta ed inforniamo,in forno preriscaldato,a 180°per 45 minuti
Solitamente decoro questo dolce con una spolverata di zucchero a velo,stavolta ho voluto aggiungere un tocco croccante…ho spennellato il dolce con un po’di miele e cosparso con pistacchi tritati.


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 Molino Rossetto
zucchero di canna qualita’Malawi
burro inalpi
panna Hulala’
miele all’acacia dell’azienda agricola Ca Da Laisna

Tortino gelato ripieno di ribes

Senza categoria | 9 settembre 2011 | By

Buongiorno a tutti!!!
Oggi vi propongo un dessert semplice e davvero molto gustoso,da usare come base per provare differenti farciture.
Al tortino ho abbinato dei ribes rossi,ottimo frutto che rigenera e fortifica i capillari.
In Italia arriva la varietà di ribes rosso,quello che utilizzo solitamente,e bianco.
In Francia invece viene coltivato il delizioso ribes nero da cui si ottiene il liquore Cassis

I ribes sono colti proprio nel mese di Agosto,anche se si trovano ormai tutto l’anno nei grandi supermercati.
Passiamo alla ricetta di oggi:
Tortino gelato ripieno di ribes

ingredienti:
300 g ribes
15 biscotti secchi-ho utilizzato i classici Digestive
500 ml panna da montare Hulalà-in alternativa gelato alla vaniglia
topping al caramello Fabbri
Sarmonausse della Saracino

-In un sacchetto alimentare mettiamo i biscotti,quindi schiacciamoli con un mattarello o un batticarne.
-Stendiamo i biscotti in piccole formine e spennelliamoli con 1 albume battuto.
Io ho utilizzato queste della Pedrini
-Possiamo anche utilizzare uno stampo a cerniera o teglia per chees cake in mancanza di fornime.
-Passiamo alla preparazione della panna, io ho montato la panna con 50 g di Sarmonausse-preparato della Saracino per ottenere una panna ferma,in alternativa potete utilizzare uno stabilizzante o della colla di pesce.
-Stendiamo sui biscotti un velo di panna,ricopriamo con una manciata di ribes.
-Completiamo con la panna e livelliamo gli stampini.
-Teniamo in frigo per 3h.
-Prima di servire completiamo con un topping  a piacere e ribes per decorare.

Se abbiamo poco tempo,possiamo sostituire la panna con gelato.
Possiamo inoltre variare il ripieno con ogni tipo di frutta di stagione


Mirtill@

Dolcezza di Lamponi

Senza categoria | 2 settembre 2011 | By

Non e’proprio la pi’classica delle torte ai lamponi…e nemmeno un chees cake assaggiandola…diciamo che e’un favoloso  ibrido!!!
Nata con le cose che avevo in casa,ed un cestino di lamponi regalati da una mia amica.
La fioritura dei lamponi inizia nei primi di giugno,ma solo a fine agosto-inizio settembre,matura il frutto.
In passato il lampone veniva utilizzato come erba medicinale,l’infusione delle sue foglie era un ottimo rimedio per combattere
la diarrea.
Troviamo spesso i lamponi in cestini con ribes e mirtilli,i classici frutti di bosco!!

Dolcezza ai lamponi
La base di questo dolce e’composta da un disco,sottile,di pan di spagna.
Volendo,potete utilizzare del pan di spagna pronto,se avete tempo e voglia di farlo voi,ecco la mia ricetta.
Io l’ho preparato fresco al momento,con il rimanente pan di spagna ho realizzato delle merendine per il piccolo chef.
Chess cake al cioccolato
Secondo strato,come vedete in foto(mi scuso per la risoluzione :(… )e’composto da una chees cake al cioccolato.
ingredienti:
250 g ricotta
2 uova
250 ml panna da montare, io ho utilizzato Hulalà Oro
80 g zucchero
15 g colla di pesce
80 g cioccolato fondente Mirco della Vecchia
-Sciogliamo il cioccolato fondente,tagliato a pezzettoni,a bagnaomaria.
-In una terrina lavoriamo la ricotta con lo zucchero,uniamo i tuorli battuti.
-Sciogliamo la colla di pesce nel succo dei lamponi,ottenuto pressando una manciata di frutti.
-Aggiungiamo alla ricotta la cioccolata fusa e la colla di pesce.
-A questo punto uniamo la panna che abbiamo montato.
-Utilizziamo uno stampo per chees cake possibilmente,o uno stampo a cerniera.
-Sistemiamo sulla base il disco di pan di spagna,spennelliamolo con gli albumi montati a neve, versiamo sopra il composto
di chees cake al cioccolato.
-Sistemiamo la torta in frigo per 1 oretta.
Passiamo alla preparazione dello strato di copertura ai lamponi.
Ingredienti:
1 kg lamponi
-Nettiamo i lamponi facendo attenzione a non rovinarli,io sono stata molto attenta perche’ erano belli grossi e maturi al 
punto giusto,
-In una terrina condiamo i lamponi con zucchero a velo,quindi versiamoli sulla chees cake,non pressiamoli ed adagiamoli con le
mani,facendo attenzione a ricoprire per bene tutta la superfice.
-Ricopriamo quindi con la gelatina per dolci,io ho utilizzato la Prestogel e seguito le indicazioni illustrate sulla busta.
Facciamo riposare 2 h in frigo,appena pronta decoriamone i bordi con lamelle di mandorle e …buona dolcezza!!
Per la realizzazione di questo dolce ho utilizzato lo stampo EasyCake realizzato e prodotto da Pavoni

Mirtill@

FusillOro al Salmone

Buongiorno a tutti/e!!
Scusatemi se in questi giorni non riesco come sempre a passare sui vostri blog,mi sto preparando ed organizzando per le imminenti ferie e le cose da fare,con 2 pupetti terribili per casa,sono parecchie!!
Visto che non amo arrivare all’ultima sera per preparare le valigie,giorno per giorno organizzo i bagagli…anche perche’ho sempre il terrore di dimenticare qualcosa!!!
Passiamo ai fornelli:questo piatto che vi propongo oggi e’frutto della classica discussione da spiaggia, sotto l’ombrellone, 3 amiche con prole al seguito,si parla di cucina,cosa prepari…come lo prepari..ed ecco che della classica Pasta al Salmone, vengon fuori parecchie varianti!!!
FusillOro al Salmone

                                                       tovaglietta e piatti Villa D’Este Home

ingredienti per 2 persone


180 g pasta,il formato piu’gettonato sono le Farfalle,io ho preferito dei Fusilli in semola con trafilatura in oro della Verrigni
1 confezione da 100g di salmone affumicato
panna da cucina
burro

Ricetta semplicissima e veloce.
-Si porta a cottura la pasta.
-Intanto tagliamo a pezzetti il salmone e rosoliamolo in poco burro.
-Una volta pronta la pasta condiamola con 2-3 cucchiai di panna da cucina ed uniamo il salmone.
-Passiamo sul fuoco in un saltapasta,regoliamo di sale e pepe e gustiamoci il piatto.

A questa versione esistono molte varianti,si puo’utilizzare della panna da cucina al salmone, già aromatizzata e disponibile nei supermercati,che conferisce un sapore esclusivo al piatto.
Possiamo condire la pasta con una crema al salmone,in commercio ne esistono di pronte, come la crema al Salmone di Fattorie Umbre.
In alternativa possiamo creare noi un pesto al salmone passandolo al mixer con pinoli,olio evo e aneto.
Solitamente e’quest’ultimo il condimento che io utilizzo,decorando infine il piatto con roselle di salmone affumicato al naturale.

E voi,come preparate la pasta al salmone?


Mirtill@

Piccoli bocconcini di soufflè glace per iniziare al meglio la settimana

Senza categoria | 31 luglio 2011 | By

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti!!!
La sfida dell’MTC di luglio consisteva nella preparazione del soufflè glacè,dolce delizioso che devo ammettere di non aver mai provato ne sentito prima della sfida di questo mese!!
Purtroppo,solo per ragioni di tempo-week end fuori casa-non sono riuscita a postare in tempo la ricetta,anche se pronta da qualche giorno…ma non potevo certo non condividere con voi questa delizia!!
La mia versione di soufflè-gelato:bocconcini divini

Non avendo mai provato questa delizia,per la ricetta mi sono affidata a Loredana

ingredienti:
2 albumi
130 g zucchero a velo
 100 ml acqua
150 ml panna da montare,ho utilizzato la panna Hulalà Platinum,perfetta per questa preparazione perche’mantiene un’ottima elasticità…non si smonta insomma!!!
250 g cioccolato al latte

Procedimento:
-Fondiamo,a bagnomaria il cioccolato,lasciamolo da parte in modo che raffreddi.
-Prepariamo la meringa montando gli albumi a neve fermissima.
-In un pentolino facciamo uno sciroppo facendo sciogliere lo zucchero con l’ acqua.
-Versiamo lo sciroppo,a filo,sugli albumi montati.
-Montiamo la panna ed uniamola agli albumi,montiamo il composto con il frullino elettrico e versiamolo in una terrina.
-Teniamolo in freezer per 1 h
-Trascorso questo tempo,aiutandoci con una palettina per gelato,facciamo delle palline con la meringa gelata.
-Passiamo le palline  nel cioccolato,sistemiamole quindi su un vassoio ricoperto con carta forno e mettiamo in freezer per altre 3 h almeno.

Una bellissima scoperta,per cui ringrazio Loredana e le ragazze di Menu’ Turistico!!!

Mirtill@

Antipastomania :Cocktail di gamberi in due versioni

Senza categoria | 21 luglio 2011 | By

Uno degli antipasti piu’proposti, sia nei ristoranti che in casa, e’il Cocktail di Gamberi
Chi di noi non l’ha mai preparato o gustato?credo sinceramente tutti!!!
La ricetta base del cocktail di gamberi e’molto semplice:
Ingredienti per 4 persone:
500 G gamberetti
1 lattuga
3 tuorli d’uovo
sale e pepe q.b
Ketchup
-Puliamo la lattuga,laviamola per bene e tagliamola a striscioline sottili.
-Con la lattuga dobbiamo fare dei letti morbidi nelle coppe da macedonia o nel vassoio che abbiamo scelto per la preparazione.
-Puliamo e sgusciamo i gamberetti,facciamoli bollire in un pentolino con acqua leggermente salata.
-Scoliamo ed asciughiamo i gamberetti e mettiamoli sopra il letto di lattuga.
-Prepariamo la maionese,sbattiamo i tuorli d’uovo,io uso un mixer,con un pizzico di sale,aggiungiamo poco olio a filo ed infine il ketchup.
-Possiamo scegliere noi stessi il colore della maionese come meglio la preferiamo regolandoci con l’aggiunta di ketchup.
-Uniamo la panna da cucina.
-Versiamo la salsa rosa sopra i gamberetti coprendo molto bene il tutto.
-Possiamo arricchire ulteriormente il nostro antipasto spolverandone la superfice con del caviale o semi di papaveri.
Possiamo ovviamente arricchire con grissini,bruschette o crostini.
Questa la ricetta tradizionale,adesso vi propongo la ricetta sudamericana:
Mirtill@

Di gelato c’e’ solo traccia

Senza categoria | 20 luglio 2011 | By

Bentrovati a tutti,finalmente scrivo un post col sorriso sulle labbra,godendomi un delizioso venticello fresco che sfiora il divano da cui,comodamente adagiata,vi scrivo questo post!!!
Fa caldo e di cucinare spesso non si ha voglia..a volte anche di mangiare,almeno cosi mi capita sempre in estate.
Periodo in cui faccio scorpacciata di frutta e verdura fresca!!!
Ma una delle cose a cui e’impossibile dire di no e’il gelato!!
Se poi arricchito,presentato per bene,ed ingolosito ai massimo storici,diventa non solo un ottimo sostituito dei pasti,ma un piacere per la vista e non solo il palato!
Di gelato c’e’ solo traccia
Mai titolo piu’azzeccato per il “piatto”che vi propongo oggi!
Eh si,nato dalla voglia di gelato,in seguito a quello che ho infilato nel piatto,del gelato c’e’solo traccia!!!
ingredienti:
waffel, le ho prese pronte da Lidl,ma qui vi lascio la ricetta se avete la piastra e volete farle voi
frutti di bosco surgelati
gelato alla crema
mandorle a filetti
-Scaldiamo le waffel,se utilizziamo quelle già pronte,basta un minuto al microonde o sulla piastra.
-Sulle waffel sistemiamo i frutti di bosco,utilizzando quelli surgelati li ho scaldati in una padellina con un cucchiaio di zucchero.
-Aggiungiamo il gelato che preferiamo,io ho scelto un gelato alla crema,l’idea iniziale era di tenermi leggera….
-Decoriamo con un abbondante ciuffo di panna.
-Facciamo scivolare qualche mandorla a lamelle.
-Una spolveratina di zucchero a velo sui frutti di bosco..
e nn ci resta che goderci questa delizia!!!
Mirtill@

Quanto e’buona le feta….

Senza categoria | 12 luglio 2011 | By

La ricetta che vi propongo oggi e’stata da me già pubblicata parecchio tempo fa,ad esseri sinceri,e la raccolta di Ornella mi ha permesso di rispolverarla e proporvela nuovamente!!
Le ricette sono ben due!!

La prima ricetta,Tartellette con feta ed olive


ingredienti:
1 rotolo di pasta frolla
300 ml di panna da cucina
120 g feta
olive nere snocciolate
rosmarino
sale e pepe
burro
farina

-Con il burro imburriamo gli stampini per le tartellette.
-Su un piano leggermente infarinato stendiamo il disco di pasta frolla, aiutandoci con una formina ricaviamo i dischetti con cui foderare gli stampini.
-Per queste dosi indicati dovremmo ricavare in media 12/14 dischetti di pasta frolla.
-Stendiamo negli stampini la pasta frolla, bucherelliamo il fondo, copriamo con piccoli quadrati di carta alluminio schiacciandolo bene sul fondo degli stampini ed inforniamo a 200°pe 10 minuti.
-Eliminate il foglio di alluminio e rimettete in forno per altri 3 minuti.
-Intanto in una terrina battiamo l’uovo intero con i tuorli, panna,sale e pepe.
-Sforniamo le tartellete, sbricioliamo all’interno di queste la feta e ricopriamo con il composto di uova e panna appena preparato.
-Su ogni tartelletta disponiamo un oliva snocciolata ed un rametto di rosmarino.
-Infoniamo a 200°per 15 minuti.

Secondo antipasto, Fagottini al formaggio


Ingredienti:
200 g feta
120 g ricotta
prezzemolo
2 uova
olio d’oliva
pasta sfoglia

-Per la ricetta originale occorre,al posto della pasta sfoglia, dei fogli di pasta fillo che nn ho trovato e quindi sostituito con la sfoglia.
-In una terrina sbricioliamo la sfoglia con ricotta, prezzemolo ed uova.
-Regoliamo con sale e pepe.
-Tagliamo in quadrati la pasta sfoglia, spennelliamo l’interno con olio, farciamo con il ripieno preparato e chiudiamo la pasta in trangoli.
-Sistemiamo i fagottini su una placca da forno, spennelliamoli con olio ed inforniamo a 190°per 15 minuti.

Semplici da preparare, belli da presentare in tavola e decisamente gustosi.


Mirtill@

Bocconcini alla crema di limoncello

Buongiorno a tutti!!
concludiamo la settimana in dolcezza,preparando dei golosi bocconcini alla crema di limoncello!!!

Bocconcini alla crema di limoncello

Per questa ricetta occorrono dei bigne’,possiamo utilizzare quelli già pronti o prepararli noi in casa,l’unica e consistente differenza stà nella morbidezza,i bigné gia’pronti sono solitamente piu’ croccanti.

Ricetta bignè-pasta sciu’
140 g farina Pivetti Milleusi Antigrumi
100 g burro
10g sale
60 g zucchero
3 uova

-In un pentolino portiamo ad ebollizione 250 ml di acqua con il burro,sale e zucchero.
-Togliamo dal fuoco il pentolino ed aggiungiamo la farina in una sola volta.
-Rimettiamo sulla fiamma il pentolino e mescoliamo finche’la pasta si stacca dalle pareti della pentola.
-Togliamo nuovamente dal fuoco,facciamo raffreddare 5 minuti quindi aggiungiamo le uova,una per volta.
-L’impasto deve riposare una mezz’oretta,stesso nel pentolino,
-Decorso questo tempo,aiutandoci con una sac a poche,facciamo con l’impasto dei ciuffetti in pirottini o su carta forno.
-Inforniamo a 250°per 8 minuti,nn andate oltre nella cottura altrimenti li otteniamo troppo biscottati!!

Passiamo alla crema di farcitura, ho scelto una crema Chantilly aromatizzata con una tisana al limoncello,ho ottenuto un effetto delicato e molto estivo

Crema aromatizzata al limoncello


500 ml panna da montare
1 baccello di vaniglia
zucchero a velo
Tè profumato al Limoncello

-Prima di iniziare la preparazione della pasta bigne’,versiamo la panna in una ciotola con la stecca di vaniglia,lasciamola macerare in frigo per 1h
-Eliminiamo la stecca di vaniglia,filtriamo con un colino la panna e montiamola con 100 g zucchero a velo e 100 ml di tè al limoncello,precedentemente filtrato.
-Come potete notare il tè al limoncello “colora”un po’la crema Chantilly.

Farciamo con questa crema i bignè,decoriamoli e teniamoli in frigorifero fino al momento di gustarli.

Ciambellone alle fragole

Ragazze ieri che giornata!!!
Il piccolo Lele non fa che gattonare all’indietro e scendere velocemente da divano e letto…per stare in piedi e molleggiarsi!!
Ed intendo che lo fa tutto il giorno….tutto!!
Se lo distraggo nel box o nella culla,comincia a gridare,vuole stare alzato sul pavimento!!
Insomma, nn ha nemmeno 6 mesi e mi da filo da torcere!!!
Passiamo alla ricetta di oggi,nata un po’come ricetta riciclo:in frigo avevo solo 10 fragole,troppo poche per condirle con zucchero e limone,cosi mi sono lasciata tentare e ho preparato un buonissimo ciambellone alle fragole,cosi per  stamani mi sono ritrovata anche una”dolce”colazione!!!

Ciambellone alle fragole



ingredienti:
300 g farina 00
100 g burro
200 g zucchero
3 uova
1 bustina lievito per dolci
10 fragole
latte

-In una terrina battiamo le uova con lo zucchero,aggiungiamo il burro,la farina,ed il lievito sciolto in poco latte.
-Versiamo meta’del composto in una teglia leggermente unta,ho usato o stampo per ciambelle della Guardini,linea Termomagie.
-Aggiungiamo nello stampo 8 fragole tagliate a pezzetti piccoli.
-Copriamo con il restante composto.
-Terminiamo con le restanti 2 fragole tagliate a fette.
-Inforniamo a 180°in forno preriscaldato per 30 minuti.

Buonissima, dolce al punto giusto,da ingolosire con un topping alla fragola o con panna montata.
Da accompagnare ad un delizioso infuso alla frutta”mirtillo e ciliegia”della Coccole


Mirtill@

CONSIGLIA Torta di mais