Torta QP

Oggi tanta tanta voglia di cose buone!!!
Vi propongo un dolce che ho preparato la scorsa settimana e ho portato in ufficio,per regalarmi,insieme alle mie colleghe,
una dolce colazione!!!
Questa torta e’stata ribatezzata,grazie al brillantissimo colore verde delle codette di cioccolato,Torta QP

Ingredienti:
4 uova
200 g farina 00
1 cucchiaio di fecola di patate
150 g zucchero semolato
1 cucchiaio di crema dolce ai pistacchi
latte
1 bustina lievito per dolci
100 g cioccolato fondente
50 g cacao amaro
50 g burro
codette di cioccolato colorate

-In una terrina battiamo le uova con lo zucchero,aggiungiamo il burro fuso,la farina e la fecola.
-Uniamo il lievito sciolto in due dita di latte.
-Dividiamo l’impasto in due ciotole,in una versiamo il caca amaro,nell’altra il pistacchio-in mancanza potete usare un colorante
verde alimentare.
-Imburriamo una tortiera,versiamo i due composti alternandoli,in modo da dare anche un tocco di colore variegato all’nterno della torta stessa.
-Inforniamo a 180°per 40 minuti.
-In attesa che termini la cottura, fondiamo,a bagnomaria,il cioccolato.

Una volta che la torta e’cotta e tiepida,sforniamola e ricopriamola con il cioccolato e le codette di cioccolato 

Mirtill@

Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Stampo a cerniera Guardini
Farina 00 Molino Rossetto
Fecola di patate Molino Rossetto
Lievito per dolci S.Martino
Cacao amaro Ar.Pa
Cioccolato amaro al 75% Venchi

Le Zeppole di San Giuseppe per la festa del papa’

Lunedi e’la festa del papa’,io la festeggio seguendo le due tradizioni con cui sono nata e convivo…la tradizione napoletana e quella siciliana,insomma,non mi posso lamentare proprio!!!
Partiamo con una ricetta napoletana ,un dolce tipico che si trova nelle pasticcerie solo per celebrare la festa del papa’,le Zeppole di San Giuseppe!!!
La base delle Zeppole e’la pasta bigne’ o sciu’che dir si voglia.
La farcitura e’unica e sola,non sono ammesse varianti,crema pasticcera ed amarene!!
Di zeppole ci sono due tipi,si differenziano solo per la cottura, zeppole fritte e zeppole al forno.
Inutile dire che,a mio palato,quelle fritte sono super!!!

 ingredienti per la pasta-15 belle zeppole grosse
400 g farina 00 Molino Chiavazza
5 uova
50 g zucchero
50 g burro
un pizzico di sale
1/2 l di acqua

-Per la preparazione occorre un pentolino alto,io le preparo a mano,senza robot o impastatrice.
-Versiamo nel pentolino l’acqua, il burro ed un pizzico di sale.
-Appena l’acqua comincia a bollire,ed il burro e’ben sciolto,togliamo dal fuoco il pentolino ed aggiungiamo la farina.
-Mescoliamo bene finche’la pasta tende a staccarsi dalle pareti del tegamino e diventa una palla.
-Rimettiamo sul fuoco il pentolino,appena l’impasto comincia ad ammorbidirsi aggiungiamo lo zucchero.
-Versiamo il composto in una bella terrina ed aspettiamo che intiepidisca,aggiungiamo quindi le uova una per volta.
-Adesso occorre un po’di olio di gomito e mescolare bene il tutto,magari aiutandoci col frullino elettrico.
-Prendiamo un bel foglio di carta da forno,e con la siringa da pasticciere,bocchettone largo,facciamo le zeppole creando questa ciambella.
-Ritagliamo le zeppole con la carta da forno,utilizzandola come vassoio,e friggiamole in olio bollente di semi.
-Durante la cottura il foglio di carta forno si stacchera’da solo.

Prepariamo adesso la classica crema pasticcera:
3 tuorli
100 g zucchero
80 g fecola
1/2 l di latte
zucchero a velo
amarene Fabbri

-Facciamo sobbollire il latte.
-In una terrina lavoriamo i tuorli con lo zucchero,uniamo il latte e la fecola.
-Versiamo nuovamente nel tegamino la crema e portiamola a leggero bollore.

Le nostre zeppole vanno guarnite con la crema pasticcera,spolverata di zucchero a velo e amarene.


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 per dolci Molino Rossetto
Zucchero semolato Eridania
Fecola di patate S.Martino
Amarene Fabbri

Le Savoiarde di Lulu’B

Senza categoria | 24 gennaio 2012 | By

Oggi ricetta speciale per augurare un goloso e dolcissimo buongiorno a tutti,le Savoiarde di Lulu’B.
Presentate poi da 2 modelli d’eccezzione,i cuccioli di Lulu’B!!!!
Le Savoiarde di Lulu’B



ingredienti:

50 gr Farina 00
250 gr Fecola di patate
2 uova intere + 2 tuorli
1o0 gr Zucchero a velo
150 gr Zucchero
1 pizzico di Sale
mezza bustina di lievito per dolci.

-Rompete le uova e separate i tuorli dagli albumi, metteteli in due ciotole diverse.
-Montate i tuorli con lo zucchero per 10 minuti, dovrete ottenere una crema chiara e densa.
-Setacciate farina, fecola di patate e lievito e gradualmente incorporateli all’impasto.
-Montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale e poi aggiungeteli al composto che avete preparato, mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non farli smontare.
-Con la tasca da pasticciere o con l’aiuto di due cucchiai, formate i savoiardi e adagiateli su una placca coperta da carta da forno.
-Cuocete i savoiardi a 170°C per 10-20 minuti, a forno ventilato.


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Farina 00 Molino Rossetto
Fecola di patate S.Martino
zucchero a velo AR Pa
lievito vanigliato Lela Ar Pa

Dolce Rotolo al Cioccolato di Lulu’B

Senza categoria | 21 novembre 2011 | By

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti!!!
Mi sono ripromessa di aprire la settimana in dolcezza,ed ecco un bel dolce,oltre che buonissimo,realizzato per voi dalla mia amica Lulu’B.
Questa ricetta e’stata gia’da me pubbliccata,visto che AngoloCottura vi fa compagnia da ben 4 anni spesso molte ricette buone da mangiare e bella da vedere cadono nella cronologia,ed e’un vero peccato!!!
Ecco che ve la ripropongo!!!

Rotolo al cioccolato di Lulu’B
Per la base di questo dolcissimo rotolo occorre preparare il budino al cioccolato:
1 l latte
100 g amido
4 cucchiai zucchero
Cacao in polvere
-Sciogliere l’amido nel latte freddo.
-Aggiungere zucchero e cacao in polvere, la quantità dipende dal gusto, io abbondo…
-Porre su fuoco e portare ad ebollizione, mescolando.
Una volta pronto il budino,lasciamolo raffreddare

Passiamo quindi alla preparazione del rotolo:

4 uova
5 cucchiai di zucchero
6 cucchiai di farina 00
½ bustina di lievito per dolci

-Sbattere in ordine come esposti sopra ed amalgamare.
-Nella base che vedete sulla foto ho aggiunto un cucchiaio di cacao amaro in polvere, perché mia figlia adora il cioccolato, ma la base chiara che si alterna alla crema scura è più d’effetto!
-Stendere su carta da forno nella placca del forno (questa dose è adattata a questa precisa dimensione).
-Porre in forno caldo a 180° finché dorato, per circa 15 minuti.
-Deve diventare appena dorato, ma restare morbido, attenti alla cottura, se troppo cotto, tenderà a sbriciolarsi durante la lavorazione.
-Sfornare, cospargere di crema ed arrotolare.
-Se la crema non è ben fredda, si dileguerà .
-Guarnite a piacere o disegnate semplicemente delle righe con l’utilizzo di una forchetta.
-Ponete in frigo per qualche ora e servite a fettine, da sole o accompagnandole con semplice panna montata!

Questa base si sposa splendidamente con un ripieno alla ricotta ed una copertura al cioccolato… provate e vedrete…

Trovo inoltre che la ricetta di questo dolce possa essere davvero molto utile come idea dessert per Natale…guardate che non manco poi cosi tanto eh!!!

Grazie mille a Lulu’B per quest’altra meravigliosa chicca!!
Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Cacao Amaro Ar.Pa
Farina 00 Molino Rossetto
Amido di Mais S.Martino
Lievito Ar.Pa

Torta ai Fichi

Senza categoria | 24 agosto 2011 | By

Buongiornooo!!
Anche se la temperatura e’alle stelle,come rinunciare ad una golosa merenda?
Oggi vi propongo una torta ai fichi,frutti di stagione, che non amo moltissimo…quindi appena diventano “troppo”morbidi li utilizzo per una crostata o una torta,come in questo caso.
Torta ai Fichi

Ingredienti:

8-10 fichi
250 g farina 00 ,io ho utilizzato la farina per dolci e crostate Pivetti
100 g zucchero,ricordiamo che i fichi sono molto dolci di loro
3 uova
latte q.b
1 bustina lievito per dolci
un pizzico di sale
se piace,la buccia di un limone

-In una terrina lavoriamo i tuorli con lo zucchero,aggiungiamo la scorza del limone,grattugiata con Premium lama ultra spessa della Microplane,la farina,il lievito sciolto in 2 dita di latte.
-Aggiungiamo gli albumi montati a neve ferma con un pizzico di sale.
-Sbucciamo i fichi,con una forchetta schiacciateli e riduceteli in polpa e pizzoli pezzi,quindi uniamoli al composto-
-Versiamo il composto in una tortiera leggermente unta,io ho utilizzato la Tortiera Festonata della Domo
-Inforniamo a 180°,in forno preriscaldato,per 30 minuti.

Se avete a disposizione un preparato per torte,come quello prodotto dalla S.Martino,basta aggiungere solo le uova,latte ed i fichi.
In questo caso mi permetto di consigliarvi la Torta Margherita senza zucchero,ideale per questa preparazione!!!

Buonissima per colazione, si puo’arricchire con zucchero a velo o con gelato alla vaniglia.

Mirtill@

Piccoli bocconcini di soufflè glace per iniziare al meglio la settimana

Senza categoria | 31 luglio 2011 | By

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti!!!
La sfida dell’MTC di luglio consisteva nella preparazione del soufflè glacè,dolce delizioso che devo ammettere di non aver mai provato ne sentito prima della sfida di questo mese!!
Purtroppo,solo per ragioni di tempo-week end fuori casa-non sono riuscita a postare in tempo la ricetta,anche se pronta da qualche giorno…ma non potevo certo non condividere con voi questa delizia!!
La mia versione di soufflè-gelato:bocconcini divini

Non avendo mai provato questa delizia,per la ricetta mi sono affidata a Loredana

ingredienti:
2 albumi
130 g zucchero a velo
 100 ml acqua
150 ml panna da montare,ho utilizzato la panna Hulalà Platinum,perfetta per questa preparazione perche’mantiene un’ottima elasticità…non si smonta insomma!!!
250 g cioccolato al latte

Procedimento:
-Fondiamo,a bagnomaria il cioccolato,lasciamolo da parte in modo che raffreddi.
-Prepariamo la meringa montando gli albumi a neve fermissima.
-In un pentolino facciamo uno sciroppo facendo sciogliere lo zucchero con l’ acqua.
-Versiamo lo sciroppo,a filo,sugli albumi montati.
-Montiamo la panna ed uniamola agli albumi,montiamo il composto con il frullino elettrico e versiamolo in una terrina.
-Teniamolo in freezer per 1 h
-Trascorso questo tempo,aiutandoci con una palettina per gelato,facciamo delle palline con la meringa gelata.
-Passiamo le palline  nel cioccolato,sistemiamole quindi su un vassoio ricoperto con carta forno e mettiamo in freezer per altre 3 h almeno.

Una bellissima scoperta,per cui ringrazio Loredana e le ragazze di Menu’ Turistico!!!

Mirtill@

Di gelato c’e’ solo traccia

Senza categoria | 20 luglio 2011 | By

Bentrovati a tutti,finalmente scrivo un post col sorriso sulle labbra,godendomi un delizioso venticello fresco che sfiora il divano da cui,comodamente adagiata,vi scrivo questo post!!!
Fa caldo e di cucinare spesso non si ha voglia..a volte anche di mangiare,almeno cosi mi capita sempre in estate.
Periodo in cui faccio scorpacciata di frutta e verdura fresca!!!
Ma una delle cose a cui e’impossibile dire di no e’il gelato!!
Se poi arricchito,presentato per bene,ed ingolosito ai massimo storici,diventa non solo un ottimo sostituito dei pasti,ma un piacere per la vista e non solo il palato!
Di gelato c’e’ solo traccia
Mai titolo piu’azzeccato per il “piatto”che vi propongo oggi!
Eh si,nato dalla voglia di gelato,in seguito a quello che ho infilato nel piatto,del gelato c’e’solo traccia!!!
ingredienti:
waffel, le ho prese pronte da Lidl,ma qui vi lascio la ricetta se avete la piastra e volete farle voi
frutti di bosco surgelati
gelato alla crema
mandorle a filetti
-Scaldiamo le waffel,se utilizziamo quelle già pronte,basta un minuto al microonde o sulla piastra.
-Sulle waffel sistemiamo i frutti di bosco,utilizzando quelli surgelati li ho scaldati in una padellina con un cucchiaio di zucchero.
-Aggiungiamo il gelato che preferiamo,io ho scelto un gelato alla crema,l’idea iniziale era di tenermi leggera….
-Decoriamo con un abbondante ciuffo di panna.
-Facciamo scivolare qualche mandorla a lamelle.
-Una spolveratina di zucchero a velo sui frutti di bosco..
e nn ci resta che goderci questa delizia!!!
Mirtill@

Crostatine al Gelo di melone

Senza categoria | 14 luglio 2011 | By

Uno dei dolci estivi più amati ,che colorano le vetrine delle Pasticcerie e Gelaterie a Palermo,e’sicuramente il Gelo di Melone
Dal sapore fresco e delicato,solitamente servito in coppette,o come farcitura per delle crostatine estive,questa la mia proposta del giorno:
Crostatine di gelo di melone con glassa al cioccolato
Questa delizia l’ho già proposta tempo fa,qui il link

Passiamo alla ricetta:

Base pasta frolla:

300 g farina
130 g burro
1 uovo + 1 tuorlo
75 g zucchero di canna Bronsugar Demerara distribuito da D&C”
1 pizzico di sale
1 bustina vanillina
1 pizzico di lievito per dolci
-Impastiamo insieme tutti gli ingredienti.

-Avvolgiamo l’ impasto in un canovaccio e poniamolo in frigorifero per 15 minuti.
-Riprendiamo la pasta, stendiamola con l’aiuto di un matterello, ritagliamo dei cerchi e poniamo i dischi di pasta frolla nelle formine imburrate e infarinate.
-In forno a 180/160° finché dorati. 
-Sforniamo e lasciamo raffreddare.

Glassa al cioccolato:100 g cioccolato fondente
 1 noce di burro
Latte q.b..io ho utilizzato latte in polvere intero Naturei

-In un pentolino a bagno maria, poniamo cioccolato e burro e portiamo ad ebollizione l’acqua.

-Quando il cioccolato si sarà sciolto, mescoliamo il composto con un cucchiaio di legno e versiamo a filo il latte fino ad ottenere una consistenza densa e fluida.
-Riprendiamo le crostatine ormai fredde e spalmiamo fondo e pareti di glassa al cioccolato con l’aiuto di in pennellino per dolci.
-Riponiamo in frigo per fare raffreddare (se si vuole accelerare il processo di raffreddamento della glassa si può riporre in freezer per 5 min.).

X 1 litro di Gelo di melone:mezza anguria
90 g amido
100 g zucchero di canna Bronsugar Demerara distribuito da D&C
10 fiori di gelsomino

E finalmente prepariamo il gelo!
-Portiamo ad ebollizione i fiori di gelsomino in un pentolino d’acqua.
-Intanto priviamo l’anguria degli ossicini e tagliamo a cubetti.
-Poniamo l’anguria pulita nel bimby 10 sec. vel turbo (per chi non ha il bimby può utilizzare un normale robot da cucina, in questo caso, bisognerà filtrare il composto frullato per eliminare la polpa).
-L’anguria deve diventare completamente liquida.
-Filtriamo il gelsomino ed aggiungiamo l’acqua aromatizzata nel bimby.
-Il totale del liquido (anguria frullata ed acqua di gelsomino) deve corrispondere ad 1 litro.
-Aggiungiamo amido e zucchero, 5 sec vel 7 e poi 12 min 80° vel. 3.

-A questo punto assembliamo il tutto!
-Riprendiamo le crostatine, sistemiamole nel vassoio, poniamo un cucchiaio colmo di gelo per ogni crostatina.
-Lasciamo raffreddare e guarniamo a piacere, io ho utilizzato gocce di cioccolato, scaglie di mandorle, granella di nocciole, pistacchi tritati e zuccherini, ma la fantasia in cucina non ha confini!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Chiavazza


Mirtill@

Torta di ciliegie con morbida e dolcissima copertura al cioccolato bianco per la pupattola in arrivo

Finalmente venerdi!!
Ridendo e scherzando la prima settimana di Luglio e’gia’passata…
Ed io aspetto di veder spuntare da un momento all’altro un post di Luca che annunci la nascita della piccola Alice Ginevra…sono curiosissima di conoscere questo batuffolo venuto su a sorrisi e buona cucina!!!
E gia’strapiena di zie virtuali pronte a festeggiare il primo sorriso,il primo dentino…mamma mia che momenti meravigliosi che vi aspettano ragazzi!!!
Eh si,perche’anche se il lavoro stressa, il costo della vita e’stra caro,non ci sono piu’i valori di una volta e chi piu’ne ha piu’ne metta…io sono pro famiglia!!
Anzi,spero proprio di poter avere un terzo..e perche’no quarto batuffolino da sbaciucchiare…ovviamente mio marito non ne sa niente eh…ci stiamo appena riprendendo dalle nottate che Lele non ha lesinato in questi quasi 7 mesi!!!
Questa ricetta e’per Luca,prossimo neopapa’;per la dolce Sabrina e la piu’bella esperienza che presto vivrà;e per Alice Ginevra,presto benvenuta tra noi!!!
Torta di ciliegie con morbida e dolcissima copertura al cioccolato bianco

ingredienti:
3 uova
latte
1 bustina lievito per dolci
14 ciliegie
confettura alle ciliegie,io ho utilizzato la marmellata da agricolture biologica Rigoni D’Asiago alle Visciole.

-In una terrina montiamo le uova intere con lo zucchero,aggiungiamo il burro ammorbidito,il lievito sciolto in 4 dita di latte e la farina.
-Mescoliamo per un paio di minuti con il frullino elettrico e versiamo il composto,semplicissimo come vedete,in una teglia leggermente unta.
-Ho utilizzato la Tortiera Fiorella della Guardini per questa preparazione.
-Sistemiamo sulla superfice della torta le ciliegie,che abbiamo dapprima snocciolato.
-Inforniamo a 180°per 20 minuti in forno preriscaldato.
-Durante la cotture le ciliegie vengono”coperte”dalla lievitazione della torta.
-Appena la torta e’intiepidita,sformiamola e spennelliamo la superfice con la confettura scelta,potete anche utilizzare un gusto a piacimento,vi consiglio solo di non discostare troppo dal sapore delle ciliegie.

-Spolveriamo con granella di cioccolato bianco.

Il dolce e’pronto,semplice ,gustoso…e di stagione!!!
Eppoi,le ciliegie sono un frutto bellissimo!!!


Mirtill@

Buon inizio settimana con le Fette Gustose

Senza categoria | 27 giugno 2011 | By

Buon inizio settimana a tutti!!
Si ricomincia,siamo a lunedi,ed anche il mese di Giugno e’arrivato agli sgoccioli…
Luglio porta con se i primi profumi delle vacanze estive….
Anche se ,secondo me,le vacanze estive migliori sono quelle che di giugno o settembre,tempo piacevole,a volte  caldissimo..poca gente…ci si gode di piu’tutto insomma!!
Ma non sempre e’fattibile scegliere quello che preferiamo,ed il piu’delle volte bisogna abbozzare e vivere  al meglio quello che la vita ci riserva…
Eh si,oggi sono fatalistica,me ne sono accorta…
Iniziamo la settimana con un bel dolcetto,ideale per colazione o merenda,volutamente senza creme o panna, il troppo
caldo mi fa apprezzare i dolci piu’secchi e semplici.


Fette Gustose

ingredienti:
280 g farina 00 per dolci
140 g zucchero
3 uova
vanillina
1 bustina lievito per dolci
60 g burro
aroma alle mandorle
latte,io ho utilizzato latte in polvere Naturei
marmellata biologica Rigoni D’Adiago,gusto Corniole
zucchero a velo
granella di pistacchio
crema dolce al pistacchio, la Golosa di Bacco

-In una capiente terrina versiamo le uvova con lo zucchero,mescoliamo con un frullino elettrico.
-Aggiungiamo il burro ammorbidito,la farina,la vanillina, ed il lievito sciolto in mezzo bicchiere di latte.
-Versiamo parte dell’impasto nella teglia fettexfette della Guardini.
-Alla restante meta’aggiungiamo 2 gocce di aroma alle mandorle.
-Versiamo il restante impasto nella teglia,volutamente non ho applicato segni per differenziare gli impasti,ve ne accorgerete “a naso”quali fette sono quelle aromatizzate alle mandorle.
-Inforniamo a 180°,in forno preriscaldato,per 20 minuti.
-Una volta ben intiepidite,sforniamo le nostre fette gustose, quelle aromatizzate alla mandorla,farciamole con un velo di marmellata biologica al gusto
-Le restanti fette farciamole con crema al pistacchio,sulla superfice una spennellatina di marmellata,e ricopriamo con granella al pistacchio.

Due modi diversi di portare in tavola lo stesso dolce,giocando con aromi e colori.

Mirtill@

CONSIGLIA Foresta di alberi innevati