CiccioMikado al cioccolato

dolci | 29 febbraio 2016 | By

Scommetto che avete notato tutti la vena “cioccolattosa” delle ultime ricette proposte, le mie piccole pesti sono diventate parecchio esigenti e non solo avanzano pretese, ma si rimboccano le maniche e si mettono anche ai fornelli!!
Questi biscotti che vi propongo oggi infatti sono stati realizzati a 4 mani da Angelo e Raffaele, io mi muovevo solo in cucina per tenere sotto controllo la truppa sovversiva.
La ricetta è ovviamente semplice ma buonissima, i bambini si sono ispirati ai biscotti di una nota marca ( Mikado) composti da grissini e cioccolato, molto semplicemente.
Ovviamente sono una variante, non abbiamo utilizzato i grissini sottili ma quelli più cicciosi, che spesso troviamo nei pack del parmigiano o danno al McDonald e puntualmente nessuno vuole.

CiccioMikado al cioccolato

Grissini Cioccolattosi

Ingredienti
Grissini cicciosi
100 g di Cioccolato fondente

(altro…)

Crostata con frolla al cacao,crema mou e cioccolato extra dark

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti.
Primo lunedi di maggio,finalmente il sole splende nel cielo,il clima è bello caldo e giacche,golfini e giubbotti per ora sono piacevolmente riposti.
Speriamo duri,quest’inverno non è stato poi cosi lungo qui a Palermo,solo estremamente piovoso e con forti raffiche di vento.
Oggi inizio con il sorriso sulle labbra,labbra sporche di cioccolato.

Crostata con frolla al cacao,crema mou e cioccolato extra dark

Golosa lo è,peccaminosa anche,ha quindi tutti i requisiti per aprire a questa nuova settimana di ricette il blog .

Ingredienti (tortiera di 22 cm)

180 g di Farina 00
40 g di Cacao Amaro
30 g di Burro
150 g di Zucchero Semolato
1 uovo
latte q.b
1 vasetto di latte condensato,circa 230g.
200 g di cioccolato fondente
fragole,granella di pistacchio,zucchero a velo q.b.

Procedimento:
-Come primo passo prepariamo il mou,portando a bollore un pentolino pieno d’acqua in cui abbiamo messo il vasetto di latte,chiuso;deve cuocere per circa 40 minuti.
-Prepariamo la classica frolla,unendo alla farina il cacao ed il burro.
-Aggiungiamo l’uovo battuto e lo zucchero.
-Se l’impasto risulta poco lavorabile possiamo bagnare con latte q.b.
-Avvolgiamo il panetto di frolla al cacao in pellicola da cucina  e lasciamo riposare 30 minuti in frigo.
-Decorsa la mezzora stendiamo la pasta frolla in un disco,poniamola sul fondo della teglia leggermente imburrato ed infarinato.
-Bucherelliamo il fondo della frolla con i denti di una forchetta ed inforniamo a 180° in forno preriscaldato per 10 minuti.
-Appena la frolla è cotta versiamo all’interno il latte che ormai ben cotto è diventato crema mou, dritta geniale della blogger ArabaFelice.
-Lasciamo rapprendere la crema mou lasciando per 10 minuti la crostata in frigo.
-Passiamo a fondere il cioccolato a bagnomaria o al microonde,versiamolo nella crostata e lasciamo ancora una volta riposare.

Possiamo quindi decorare a piacere con fragile,noci,pistacchio,granelle varie.

Se preferite un composto meno croccante potete bollire panna per dolci ed unirla al cioccolato,ottenendo cosi una crema molto più morbida.


Mirtill@

L’arte del riciclo: Cioccolatini con riso soffiato e colomba pasquale

La Pasqua è appena passata, sul web e sui blog delle mie care amiche invece di impazzare ricette light e detox scorre una vetrina di dolcetti e creme da riciclo.
Perchè a Pasqua, come Natale, i piatti della tradizione culinaria sono moltissimi,non realizzarli è peccato (almeno a casa mia)e spessissimo nei giorni a seguire resta sempre una quantità enorme di cibo.
Con due bambini in casa,le uova di cioccolato sono un rito/obbligo…nonne,zii ed amici li ricoprono di cioccolato.
E visto che sono golosi come e più di me,e anche se fa bene in piccole dosi,il cioccolato da smaltire diventa davvero per me una missione!
La tentazione è enorme: apri il frigo e ci sono le uova di cioccolato,nella credenza campeggia la Colomba e paste di mandorle..un incubo insomma!almeno per chi prova a stare lontana dalle tentazioni!!
Ecco una delle tante ricette perfette per “eliminare”un po’di cioccolata dell’uovo di Pasqua e di Colomba, che a casa mia potrebbe stare in credenza per mesi,senza zucchero e mandorle che ne ricoprono la superfice perchè qui vanno a ruba eh..
Cioccolatini con riso soffiato e colomba pasquale  



Essendo una ricetta riciclo,adattiamo le dosi dei vari ingredienti in proporzione a quello che abbiamo a disposizione.
Ingredienti:

5 fette di colomba a cui abbiamo eliminato i canditi
300 g circa di cioccolato 
80 g riso soffiato
20 g di burro

Procedimento:
-In una terrina mescoliamo insieme le fette di colomba sbriciolate ed il riso soffiato.
-Sciogliamo il cioccolato a bagnomaria o microonde,uniamo il burro.
-Versiamo un paio di cucchiai di cioccolato fuso sul riso e colomba tritata ed impastiamo con una forchetta.
-Otteniamo delle palline con l’impasto che schiacceremo con la mano per appiattirle.
-Sistemiamo i cioccolatini in un vassoio e lasciamo in frigo per 30 minuti.
-Adagiamo i cioccolatini sulla classica griglia e ricopriamoli con il cioccolato fuso.
Conserviamoli in frigo per 30 minuti prima di passare all’assaggio.
Una ricetta semplice che richiede poco tempo e pochi ingredienti.
L’unione del riso alla colomba da al cioccolatino una consistenza più croccante molto piacevole.

Mirtill@

Fudge al cioccolato bianco e cornflakes

Senza categoria | 26 gennaio 2015 | By

La scorsa settimana abbiamo condiviso insieme una ricetta golosissima, i Fudge al cioccolato e pistacchio.
Come promesso oggi vi propongo una delle tante possibili varianti,altrettanto golosa e semplice da realizzare.

Fudge al cioccolato bianco e cornflakes

Ingredienti:
350 g di cioccolato bianco
200 ml di latte condensato
30 g di burro
un pizzico di sale
100 g di cornflakes



Procedimento:
-In un pentolino versiamo il latte condensato,il cioccolato tritato grossolanamente, un pizzico di sale ed il burro.
-Lasciamo sciogliere il cioccolato a fuoco basso.
-Tritiamo i cornflakes.
-Togliamo dal fuoco il cioccolato,uniamo i cornflakes e mescoliamo.
-Versiamo il composto in una pirofila ricoperta di carta forno.
-Decoriamo a piacere, io ho utilizzato delle codette di cioccolato colorato.
-Lasciamo riposare per 1 ora in frigorifero,serviamolo tagliato a pezzettoni

Molto particolare il gusto leggermente salato del cioccolato bianco,ed il morbido del cioccolato che contrasta piacevolmente con la nota croccante dei cornflakes.

Credits: Vassoio in plastica Poloplast


Mirtill@

Bocconcini dolci al riso soffiato e morbido Torrone

Senza categoria | 3 novembre 2014 | By

Iniziamo alla grande la prima settimana di Novembre, ci siamo eh, possiamo iniziare quasi a fare il conto alla rovescia per Natale..
Anche questo pensiero mi ha ispirato un pò per la preparazione di questi dolcetti,semplici e senza mai rinunciare alla golosità.

Bocconcini dolci al riso soffiato e morbido Torrone

Ingredienti per circa 20 dolcetti:
250 g riso soffiato,perfetto anche quello utilizzato per la prima colazione
1 cucchiaino da tè di miele
200 g di Torrone alle mandorle Sperlari
Crema al cioccolato
zucchero colorato e/o confettini di cioccolato

Procedimento:
-In una capiente terrina versiamo il riso soffiato.
-Aggiungiamo alla crema di cioccolato,che vi consiglio di fare ammorbidire pochi minuti a bagnomaria o al microonde, sia il miele che il torrone che abbiamo precedentemente tagliato a pezzi,il piu’finemente possibile.
-Mescoliamo il riso,permettendo cosi che si condisca ed insaporisca bene, quindi con un cucchiaio versiamo il riso soffiato nei pirottini.
-Decoriamo a piacere e teniamo al fresco in frigorifero per almeno 30 minuti,cosi il riso si asciuga e diventa ben croccante.
Una rapida e golosa idea,per realizzare dei dolcetti perfetti da regalare o preparare all’ultimo minuto.

Mirtill@

Tiramisù veloce da leccarsi le dita!!

Senza categoria | 16 ottobre 2014 | By

Il Tiramusù è uno di quei dolce che piace a tutti,grandi e piccini,le varianti proposte ormai sono moltissime,a casa mia è sempre una festa quando arriva in tavola.
La ricetta che oggi voglio proporvi è molto semplice,un Tiramisù adatto ai bambini, realizzato con i Pavesini al posto dei classici Savoiardi, con crema panna e nocciola al posto del mascarpone.
Una rivisitazione che rende sicuramente più goloso il Tiramisù,e credetemi,finisce subito!!!

Tiramisù veloce da leccarsi le dita!!



Ingredienti:
1 confezione di biscotti tipo Pavesini
500 ml panna da montare
1 vasetto crema alla nocciola,io come sempre uso la Nocciolata Rigoni d’Asiago
300 ml latte
cacao amaro
tante cose buone per decorare

Procedimento:
-In un piatto fondo versiamo il latte,lo utilizzeremo al posto del caffè per ammorbidire appena i biscotti- potete anche usare latte e nesquik,rende la bagna molto molto più golosa!!!
-Montiamo la panna,versiamo in una terrina meta’della panna montata, aggiungiamo il vasetto per intero della crema di nocciole e mescoliamo.
-Prepariamo il nostro Tiramisù:sulla base della nostra pirofila facciamo un primo leggero strato di panna montata,continuiamo con i Pavesini immersi appena nella nostra bagna,crema alla nocciola,pavesini,panna montata …continuiamo cosi fino ad esaurimento degli ingredienti,alternando le due creme.
-Terminiamo con uno strato di crema,spolveriamo con tanto tanto cacao amaro.
-Decoriamo a piacere,io utilizzo tutte le golosità che trovo in casa…
-Lasciamo al fresco in frigo per almeno 2 orette prima di gustarlo.


Mirtill@

Buona ma buona : Torta Rocher

Senza categoria | 11 giugno 2014 | By

Oggi vi propongo un bel dolce, di quelli seriamente golosi,appartenenti alla categoria “ingrasso solo a guardarlo”..ma chi se ne frega!!
Ogni tanto ci vuole, ogni tanto,ma quando il peccato si fa,che sia completo…
Una torta semplice da realizzare, si puo’decorare in mille modi diversi senza perderne in gusto.

Torta Rocher

Ingredienti:
300 g farina 00
180 g zucchero semolato
3 uova
200 ml latte
100 g cacao amaro
400 g nutella
1 bustina di lievito per dolci
80 g burro
200 g panna per dolci da montare
300 g granella di nocciole
200 g cioccolato extrafondente

Procedimento:
-In una terrina lavoriamo le uova con lo zucchero,uniamo il burro ammorbidito,la farina ed il lievito setacciato,latte e cacao amaro.
-Versiamo il composto in uno stampo leggermente imburrato ed infarinato,inforniamo a 100°per circa 30 minuti.
-Passiamo a preparare la farcitura, in una terrina lavoriamo la nutella con la panna e 100 g nocciole tritate, mescoliamo.
-Una volta pronta la torta,lasciamola raffreddare,tagliamola in 2 o più strati e farciamola con la crema alla nutella.
-Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato extra fondete, versiamolo sulla torta in modo da ricoprirla uniformemente.
-Decoriamo con la granella di nocciole.
La torta va tenute in frigo fino al momento di servirla.

Se vi avanza la crema alla nutella,fatene dei tartufini,che potete passate nella granella di nocciole….davvero goduriosi!!


Mirtill@

Fagottini di Crepes alla Nocciolata ripiene di gelato

Senza categoria | 14 maggio 2014 | By

A chi non piacciono le Crepes? dolci o salate, se fatte bene e cotte bene sopratutto,sono deliziose.
Mio marito le preferisce salate, io ed i piccoli terremoti le amiamo con il cioccolato e con il gelato.
Ecco quindi una golosa idea per una dolcissima cena alternativa, o una merenda “rinforzata”.
Fagottini di Crepes alla Nocciolata ripiene di gelato

Per gli ingredienti che vi fornisco ottengo solitamente 8/9 crepes, in questa ricetta ho ottenuto delle crepes “più grandi”per fare dei fagottini.

500 ml latte
sale
60 g zucchero
3 uova
1 busta vanillina
rum
1 vasetto Nocciolata Rigoni d’Asiago
nocciole tritate
gelato a piacere

-In una terrina versiamo il latte con la vanillina, uniamo lo zucchero,farina ed un pizzico di sale ed un cucchiaio da cucina di rum, aggiungiamo le uova battute e mescoliamo con una frusta o un frullino elettrico per un paio di minuti.
-Copriamo la pastella con pellicola da cucina e lasciamola riposare per 30 minuti in frigorifero.
-Scaldiamo sui fornelli la padella antiaderente per le crepes,che abbiamo precedentemente strofinato con un fazzoletto bagnato con poche gocce d’olio,per evitare ogni pericolo di aderenza o rottura della crepes.
-Versiamo il composto per le crepes con il mestolo o “cuppino”come lo chiamiamo a Napoli.
-Il composto si versa al centro della padella e si distribuisce con l’apposita spatolina o inclinando la padella.
-La cottura e’di circa 2 minuti per lato.
-Una volta cotte le nostre crepes passiamo alla farcitura,stendiamo in ogni crepes del gelato a piacere,chiudiamole dando forma di fagottino.
-Sistemiamo le crepes in n vassoio e teniamole 5 minuti in freezer.
-Intanto ammorbidiamo a bagnomaria la Nocciolata,deve essere tiepida e cremosa per dare un bel contrasto alla pasta soda delle crepes ed al gelato.
-Sistemiamo nei piatti i fagottini di crepes, ricopriamo con la Nocciolata calda e granella di nocciola.
Serviamo subito…finisce in un lampo!!


Mirtill@

Torta morbida di pere con glassa alla crema di nocciole e cioccolato bianco

Una delle cose che amo maggiormente e’la frutta nei dolci, rendono più morbido e cremoso l’impasto e sopratutto sono un’ottima idea riciclo quando avanza delle frutta molto matura.
Perchè a casa mia la frutta matura non è gradita da nessuno, grandi e piccini.
Oggi vi propongo una semplicissima torta di pere, realizzata ovviamente con pere ben mature, e glassata con crema alla nocciola e cioccolato bianco, perchè le pere con il cioccolato sono divine, inutile girarci intorno!!
Torta morbida di pere con glassa alla crema di nocciole e cioccolato bianco 
Ingredienti:
250 g farina 00
2 pere 
100 g ricotta
3 uova
1 bustina lievito per dolci
50 g burro
Per la decorazione :
1 barattolo di crema alla nocciola ,io ho utilizzato la Nocciolata Rigoni d’Asiago
100 g riccioli di cioccolato bianco

Procedimento:
-In una terrina lavoriamo il burro ammorbidito con le uova, aggiungete lo zucchero,la ricotta e la farina.
-Sbucciamo le pere, solitamente le affetto e lascio marinare in una ciotola con un po’di rhum, ma i miei cuccioli non amano molto il gusto delle pere nei dolci, sopperisco tritandole finemente,cosi nella cottura si sciolgono del tutto.
-Aggiungiamo all’impasto i pezzetti di pera e il lievito sciolto in poco latte.
-Versiamo il composto nello stampo scelto ,leggermente infarinato,ed inforniamo a 180°per circa 20 minuti in forno preriscaldato.

Lasciamo raffreddare la torta,una volta pronta, quindi sformiamola e passiamo alla decorazione,
In un pentolino con poca acqua scaldiamo il barattolo di crema alla nocciola, usando il metodo bagnomaria.
Versiamo sul dolce la crema e ricopriamo con riccioli di cioccolato.


La torta resta morbida per 4-5 giorni grazie alle pere ed alla ricotta,il cioccolato tende ad indurirsi appena creando una golosa crosticina croccante.

Buon inizio settimana, Mirtill@

Semplice è buono:Torta al Pistacchio

Senza categoria | 25 febbraio 2014 | By

Il modo migliore per iniziare una bella giornata di sole?niente e’meglio di un bel dolce, non troppo cremoso ne”pesante”, magari qualcosa che possiamo anche portare in ufficio,perche’rinunciare al lavoro ad una dolce pausa?
E visto che i dolci piu’buoni non devono per forza essere eccessivamente laboriosi,vi propongo una semplicissima Torta al Pistacchio,che potete usare come base sostituendola al classico Pan di Spagna.
Torta al Pistacchio

Ingredienti:
250 g pistacchi tritati,il top sono i pistacchi di Bronte ovviamente
io ho utilizzato Farini’della Marullo
3 uova
180 g zucchero semolato
80 g farina 00
50 g burro
80 g cioccolato fondente 85% Venchi
latte q.b


Preparazione:
Per la realizzazione della torta occorrono i pistacchi tritati,per ottenere un sapore e profumo più intenso sarebbe meglio lasciarli con la loro pellicina, in questo modo pero’la torta non si colorerebbe molto.

-Se usate i pistacchi interi inseriteli nel classico sacchetto per alimenti e tritateli con un mattarello,se avete il mixer fate prima.
-In una terrina lavoriamo le uova con lo zucchero,aggiungiamo il burro.
-Uniamo la farina di pistacchi,cioccolato tritato e la farina 00.
-Se l’impasto risulta troppo”compatto”aggiungiamo un paio di cucchiai di latte.
-Versiamo il composto in una teglia precedentemente infarinata.
-Inforniamo a 180°per 20 minuti.
Possiamo decorarla con zucchero a velo,o lasciarla cosi com’e’,semplice e buonissima.

Questo fine settimana non sono stata molto presente,il mio piccolo ometto ha compito 8 anni,mi sono dedicata a lui,ai nonni che da Napoli hanno fatto una sorpresa a tutti- anche a me- per festeggiare il mio campioncino.
Auguri Angelo,ti amo tanto


Mirtill@

CONSIGLIA smoothie alle ciliegie e latte di mandorle