Cannelloni di Crepes al pomodoro

Oggi una piccola riproposta,quando i piatti sono buoni si preparano nuovamente no?
E questi cannelloni di crepes al pomodoro sono davvero fantastici !!
CANNELLONI DI CREPES AL POMODORO

Ingredienti per il ripieno
200 g carne macinata
100 g ricotta
1 mozzarella
2 lattine di pomodori datterini
1 scalogno
sale e pepe q.b

-Rosoliamo il macinato in una padella con un filo d’olio,regoliamo di sale e pepe e sgraniamo durante la cottura la carne
-Versiamo la carne in una terrina,uniamo la ricotta e la mozzarella tagliata a dadini.
-In un pentolino facciamo appassire lo scalogno tritato con un filo d’oli,aggiungiamo quindi i pomodori datterini e regoliamo di sale.
-Cuociamo poco la salsa,aggiungiamo del basilico per profumarla.

Ingredienti per le crepes
200 g farina
1/2 l di latte
50 g burro
2 uova
sale

-Versiamo in una ciotola la farina ed il latte.
-Mescoliamo il nostro impasto,io uso le fruste elettriche,quindi aggiungiamo le uova battute ed il burro fuso.
-Mescoliamo ancora quindi lasciamo riposare la nostra pastella in frigo per 30 minuti almeno.
-Per la cottura utilizziamo la crepiere, se non ne abbiamo utilizziamo una buona padella antiaderente.
-Sciogliamo una noce di burro nella piastra e cuociamo la nostra pastella a cucchiaiate, con le dosi sopra indicate otteniamo circa 5-6 crepes.

Prepariamo prima il condimento,le crepes vanno farcite velocemente perche’tendono ad indurirsi,quindi si rischia di romperle quando le arroliamo.

Passiamo alla preparazione dei nostri bauletti:stendiamo su ogni crepes il composto di macinato e ricotta, arrotoliamo le crepes e tagliamole in 3 pezzi,otterremo dei pezzi di 5-6 cm circa.
Sistemiamo i bauletti di crepes in una cocotte o terrina leggermente unta.
Copriamo i bauletti con un’abbondante cucchiaiata di pomodoro,spolveriamo a piacere con formaggio grattugiato e pepe.
Inforniamo appena per 5 minuti,utilizzando il grill.
Un piatto originale, molto buono e da farcire in mille modi.


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Crepiere Ballarini
Burro Inalpi
Pomodoro Mutti
Latte intero microfiltrato UTH Sterilgarda
ricotta fresca Sterilgarda

Pasta alla Gricia

Senza categoria | 19 dicembre 2011 | By

Buongiorno a tutti e buon inizio settimana.
Inutile girarci attorno,tra pochi giorni e’davvero Natale!!!
Oggi esco un po’fuori dagli schemi,non vi propongo una ricetta natalizia,ma un classico della cucina-laziale in particolar
modo :Pasta alla Gricia.
La Gricia viene definita’un po’come la matriciana senza sugo,e la cabonara senza uova.
Condimento poverissimo,e’davvero da provare,se non l’avete mai fatto.
Passiamo alla ricetta: Pasta alla Gricia

ingredienti:
200 g pasta,io ho scelto i rigatoni
200 g di guanciale,non pancetta mi raccomando
100 g pecorino
strutto
sale e pepe q.b
-Tagliamo a striscioline il guanciale,quindi fatelo rosolare in una padella con 1 cucchiaio di strutto.
-Il guanciale va rosolato piano,non deve cuocere molto altrimenti risulta secco.
-Lessiamo la pasta,coliamola e versiamola in un saltapasta con la pancetta ed il pecorino grattuggiato.
-Regoliamo di sale e pepe

Mirtill@

Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Saltapasta Ballarini
Pecorino Romano RBrunelli

Risotto gamberi,prosciutto e zucchine

Senza categoria | 4 ottobre 2011 | By

Buongiorno amici ed amiche di AngoloCottura.
Oggi mi sparo una delle ultime cartucce,non so per quanto questo bellissimo tempo duri prima dell’arrivo delle temperature autunnali.
Prepariamo oggi un leggerissimo e gustoso risotto.

Risotto ai gamberi,prosciutto e zucchine

ingredienti:
250 g riso Vialone Nano semintegrale
300 g gamberoni
1 zucchine
100 g prosciutto cotto
60 g burro
1 scalogno
brodo vegetale
sale e pepe q.b

-Lessiamo i gamberoni e sgusciamoli.
-In una risottiera, va bene in sostituzione anche un saltapasta antiaderente, facciamo rosolare lo scalogno tritato con il burro.
-Aggiungiamo il riso e lasciamolo tostare.
-Uniamo la zucchina tagliata a pezzetti.
-Portiamo a cottura il riso allungando con il brodo ,uniamo un mestolo di brodo alla volta per evitare un risotto troppo brodoso.
-Aggiungiamo le fette di prosciutto tritate a listarelle,ed i gamberoni.
-Spolveriamo con sale e pepe

Una semplice aggiunta, quella del prosciutto, rende piu’rustico il sapore di questo delicatissimo risotto…un modo nuovo di reinventarsi mari e monti insomma….
Accompagnerei questo delizioso risotto con un vino dalle note delicate e poco invasive,dal gusto asciutto ed incisivo..insomma,la mia scelta va per un vino siciliano, Insolia del Feudo Principi Butera, tenuta della casa Zonin


Mirtill@


Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato:
Burro Inalpi
Riso Vialone Nano Semintegrale La Pila
Piatti e tovaglietta americana Villa D’Este Home
Saltapasta Ballarini

FusillOro al Salmone

Buongiorno a tutti/e!!
Scusatemi se in questi giorni non riesco come sempre a passare sui vostri blog,mi sto preparando ed organizzando per le imminenti ferie e le cose da fare,con 2 pupetti terribili per casa,sono parecchie!!
Visto che non amo arrivare all’ultima sera per preparare le valigie,giorno per giorno organizzo i bagagli…anche perche’ho sempre il terrore di dimenticare qualcosa!!!
Passiamo ai fornelli:questo piatto che vi propongo oggi e’frutto della classica discussione da spiaggia, sotto l’ombrellone, 3 amiche con prole al seguito,si parla di cucina,cosa prepari…come lo prepari..ed ecco che della classica Pasta al Salmone, vengon fuori parecchie varianti!!!
FusillOro al Salmone

                                                       tovaglietta e piatti Villa D’Este Home

ingredienti per 2 persone


180 g pasta,il formato piu’gettonato sono le Farfalle,io ho preferito dei Fusilli in semola con trafilatura in oro della Verrigni
1 confezione da 100g di salmone affumicato
panna da cucina
burro

Ricetta semplicissima e veloce.
-Si porta a cottura la pasta.
-Intanto tagliamo a pezzetti il salmone e rosoliamolo in poco burro.
-Una volta pronta la pasta condiamola con 2-3 cucchiai di panna da cucina ed uniamo il salmone.
-Passiamo sul fuoco in un saltapasta,regoliamo di sale e pepe e gustiamoci il piatto.

A questa versione esistono molte varianti,si puo’utilizzare della panna da cucina al salmone, già aromatizzata e disponibile nei supermercati,che conferisce un sapore esclusivo al piatto.
Possiamo condire la pasta con una crema al salmone,in commercio ne esistono di pronte, come la crema al Salmone di Fattorie Umbre.
In alternativa possiamo creare noi un pesto al salmone passandolo al mixer con pinoli,olio evo e aneto.
Solitamente e’quest’ultimo il condimento che io utilizzo,decorando infine il piatto con roselle di salmone affumicato al naturale.

E voi,come preparate la pasta al salmone?


Mirtill@

Paella di pesce, ole’

Senza categoria | 19 luglio 2011 | By

Oggi un pò di brio al blog..ole’!!!
Vi propongo una buonissima paella di pesce ,un piatto ricco,gustoso…devo dire che si apprezza molto di piu’in estate,magari consumato all’aperto,su un terrazzo magari, per cena con gli amici…(ecco il perche’della foto scura..)
ingredienti per 6 persone:

500 g riso,io o scelta la qualita’Carnaroli della soc Agr La Pila.
Prestiamo sempre attenzione alla tipologia di riso scelto per un piatto,da questo dipende l’ottima riuscita della pietanza!!!
6 scampi
2 totani
1 polpo di medie dimensioni
zafferano,ho utilizzato quello della San Gavino,in fili
1 peperone
concentrato di pomodoro alle verdure Mutti,che potete sostituire con 10 pomodorini freschi
sale e pepe q.b
brodo vegetale,mezzo litro,fatto con il classico brodo in dadi,S.Martino
-In un capiente saltapasta,ormai sono dipendente di quello della Ballarini, facciamo rosolare l’aglio con un filo d’olio.
-Aggiungiamo totani e polpi tagliati a pezzi e un cucchiaio da cucina di concentrato di pomodoro.
-Aggiungiamo il peperone tagliato a rondelle sottili o cubetti,ed infine gli scampi.
-In un’altra padella tostiamo il riso con un filo d’olio.Utilizzate una padella antiaderente per la tostatura del riso,io ho usato infatti la padella Terracotta della Domo,realizzata con uno speciale rivestimento in ceramica.
-Versiamo il riso nel saltapasta con il pesce precedentemente portato a cottura.
-Allunghiamo con brodo vegetale di tanto in tanto,fino alla cottura del riso.
-Aggiungiamo lo zafferano,per colorare e profumare il piatto.
Possiamo gia’consumare la nostra paella di pesce, se desiderate prepararla prima e consumarla in un secondo momento,vi consiglio di passare la paella in forno per 10 minuti.
Questo permette al riso di non lasciare troppo amido e rendere collosa la paella.
Mirtill@

Spaghettoni con pesce spada e pesto

Senza categoria | 13 giugno 2011 | By

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti!!
Stamani sono stata dal pediatra,il piccole Lele sabato ha compiuto 6 mesi e sono stata alla visita di routine.
Il cucciolotto cresce benissimo,pesa ormai 11 kg e mezzo,e’lungo 71 cm e praticamente mangia di tutto,ovviamente fatto da me,evitando cosi quando posso omogeneizzati e liofilizzati!!!!
A proposito di pappa,vediamo oggi la mia cucina cosa ha in servo per voi…

Spaghettoni con pesce spada e pesto

                                                                        CHS Group
                                                               


ingredienti:
180 g spaghettiOro Verrigni,con trafilatura in oro
1 fetta di pesce spada
1 vasetto di crema olive verdi e mandorle
1 scalogno
prezzemolo
sale e pepe q.b
olio evo

                                                                            CHS Group

-Tagliamo a cubetti il pesce spada,dopo averlo privato della pelle esterna.
-Rosoliamo lo scalogno finemente tritato in un tegame con 1 cucchiaio di olio evo,aggiungiamo il pesce spada e lasciamolo dorare da ambo i lati.
-Se gradiamo possiamo sfumare il pesce con 1/2 bicchiere di vino biancoo.
-Regoliamo di sale e pepe.
-Portiamo a cottura la pasta,versiamola in un saltapasta e condiamola con il pesto di olive e mandorle.
-Aggiungiamo il pesce spada,ed impiattiamo!!


Mirtill@

Tagliatelle con sugo di fave

Giovedi
Si incomincia ad intravedere il fine settimana!!!!
E quindi l’umore saleeeeeeeeeee
Oggi vi propongo un bel piatto di tagliette fatte in casa, con sughetto di fave fresche!!
Di solito le fave si propongono”in bianco”,io ho deciso invece di colorarle un po’,ed e’venuto fuori davvero un bel piatto!!!

Tagliatelle con sugo di fave

ingredienti per 2 persone
200 g tagliatelle, io le ho fatte in casa con la favolosa macchina della Marcato,qui la ricetta
300 g fave fresche sgusciate
concentrato di pomodoro
1 scalogno
olio evo
sale e pepe q.b

-Lessiamo le fave in acqua leggermente salata per 10 minuti.
-Rosoliamo lo scalogno tritato finemente in una padella con olio evo,aggiungiamo 2 cucchiaini da tè di concentrato di pomodoro,io ho utilizzato quello della Mutti alle verdure.
-Facciamo sciogliere il concentrato,aggiungiamo le fave e regoliamo di sale e pepe.
-Lessiamo le tagliatelle,coliamole al dente e passiamole in un saltapasta con il sugo alle fave preparato.
Se di nostro gradimento,spolveriamo con tanto buon formaggio.

Veloce,gustoso e colorato!!
Con questa ricetta partecipo al pdf del contest indetto dal blog Cucinando con mia sorella, ho partecipato al contest con una prima ricetta,ma si possono indicare tutte le ricette a base di pomodoro per creare cosi un pdf…bello succoso!!!

Mirtill@

Bauletti Saporiti

Buongiorno a tutti e Buona festa della Repubblica!!
Oggi e’una giornata che ci vede nazionalmente coinvolti,indipendentemente dalla nostra fede politica,oggi piu’che mai siamo tutti ITALIANI!!
E…ci sara’pure un valido motivo per cui ci chiamano il Belpaese no????
Alcuni giorni ho ricevuto una mail in cui la Mutti,marchio italiano notissimo con cui ho la fortuna di collaborare,mi informava di questo nuovo contest del blog Cucinando con mio sorella, a cui partecipo con questa ricetta.

Questa ricetta e’nata per una giornata particolare, aspettavo ospiti a cena e non mi andava di preparare il classico primo piatto da forno,cercavo qualche idea originale,che si potesse ovviamente preparare prima ed al momento scaldare…..e gustosa ovviamente!!!
Ecco come sono nati i Bauletti Saporiti

Concretamente questi bauletti non sono altro che tronchetti di crepes salata e farcita,di grandezza sui 5-6 cm,rosolati al forno.

Ingredienti per il ripieno
200 g carne macinata
100 g ricotta
1 mozzarella
2 lattine di pomodori datterini
1 scalogno
sale e pepe q.b

-Rosoliamo il macinato in una padella con un filo d’olio,regoliamo di sale e pepe e sgraniamo durante la cottura la carne
-Versiamo la carne in una terrina,uniamo la ricotta e la mozzarella tagliata a dadini.
-In un pentolino facciamo appassire lo scalogno tritato con un filo d’oli,aggiungiamo quindi i pomodori datterini e regoliamo di sale.
-Cuociamo poco la salsa,aggiungiamo del basilico per profumarla.

Ingredienti per le crepes
200 g farina
1/2 l di latte
50 g burro
2 uova
sale

-Versiamo in una ciotola la farina ed il latte.
-Mescoliamo il nostro impasto,io uso le fruste elettriche,quindi aggiungiamo le uova battute ed il burro fuso.
-Mescoliamo ancora quindi lasciamo riposare la nostra pastella in frigo per 30 minuti almeno.
-Per la cottura utilizziamo la crepiere, se non ne abbiamo utilizziamo una buona padella antiaderente.
-Sciogliamo una noce di burro nella piastra e cuociamo la nostra pastella a cucchiaiate, con le dosi sopra indicate otteniamo circa 5-6 crepes.

Prepariamo prima il condimento,le crepes vanno farcite velocemente perche’tendono ad indurirsi,quindi si rischia di romperle quando le arroliamo.

Passiamo alla preparazione dei nostri bauletti:stendiamo su ogni crepes il composto di macinato e ricotta, arrotoliamo le crepes e tagliamole in 3 pezzi,otterremo dei pezzi di 5-6 cm circa.
Sistemiamo i bauletti di crepes in una cocotte o terrina leggermente unta.
Copriamo i bauletti con un’abbondante cucchiaiata di pomodoro,spolveriamo a piacere con formaggio grattugiato e pepe.

Inforniamo appena per 5 minuti,utilizzando il grill.
Un piatto originale, molto buono e da farcire in mille modi.


Mirtill@

Cous Cous alla Marocchina

Buongiorno a tutti/e, oggi vi propongo un piatto che amo molto,il cous cous.
Devo ammettere che anche se si trova molto comunemente ormai nei supermercati tutto l’anno,in me la voglia di cous cous scatta sempre in primavera!!!
Lo preferisco alle verdure e pollo,con il pesce e’ottimo ma richiede una preparazione piu’accurata…e se lo avete notato dalle mie ricette,amo che il cous cous sia ben asciutto,se umido lo trovo troppo colloso,a mio gusto poco gradevole!!!

Cous Cous alla Marocchina



ingredienti:

300 g cous cous
50 ml brodo vegetale
1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 carota
1 zucchina
curry
coriandolo
olio evo,se volete dare un tocco in piu’suggerisco l’olio Aromatico Marina Colonna

-Tagliamo a cubetti piccoli tutte le verdure,facciamole saltare in  padella con 2 cucchiai di olio, quindi bagnateli con 50 ml di brodo e lasciatele appassire.
-Cuociamo il cous cous come descritto sulla confezione,una volta pronto,e fatto riposare,versiamo il cous cous nella padella con le verdure, se lo avete vi consiglio un bel saltapasta per mantecare comodamente il tutto.
-Aggiungiamo 2 cucchiaini da té di curry,un pizzico di coriandolo e mescoliamo per far insaporire bene.

Possiamo arricchire ulteriormente questo piatto accompagnandolo con una dadolata di petto di pollo arrostito.
A questo piatto molto speziato abbino un vino bianco,dal sapore particolare,quasi uno spumante fermo…casa Barone Bianco 2008 – Catalanesca
perfetto direi!!!

Torta all’arancia molto primaverile

Senza categoria | 30 aprile 2011 | By

Si avvicina il week end,nuovo ponte per il 1 Maggio,e voglia di qualcosa di buono!
Diciamo che vi sto viziando con tutte queste delizie,approfittatene perche’appena termino la maternita’e rientro a lavoro sara’dura dedicare tempo alla cucina..
Ieri sera ho preparato una buonissima torta all’arancia,semplice semplice, colorata e gustosa



ingredienti
200 g farina 00
3 uova
130 g zucchero
1 bustina lievito per dolci
20 g burro
1 arancia
marmellata all’arancia,io ne ho usata una che e’una meraviglia,della Terre Nere, Marmellata di Arance Tarocco con miele di Zagara e Mandorle!!
panna per dolci da montare
colorante alimentare giallo

per decorare:
scorzette di arancia
ciliegie al liquore Fabbri
3 biscotti secchi
panna montata

-In una terrina lavoriamo le uova con lo zucchero,io utilizzo lo sbattitore elettrico.
-Aggiungiamo la farina a pioggia, il burro ed il lievito sciolto in poco latte ed il succo d’arancia.
-Versiamo il composto in una tortiera  ,io ho utilizzato la tortiera Ballarini della linea Cucinando S’Impara, precedentemente unta ed inforniamo a 180°per 20 minuti,il forno come sempre deve essere preriscaldato.
-Appena la nostra torta e’pronta prepariamo la panna permettendo alla torta di raffreddarsi.
-Montiamo la panna, mettiamo da parte un paio di cucchiai per la decorazione della torta.
-Alla restante panna aggiungiamo un pizzico di colorante alimentare giallo,in modo da ottenere una bella panna colorata.
-Sformiamo la torta, tagliamola orizzontalmente in 2 dischi.
-Stendiamo sul primo disco la marmellata all’arancia,ricomponiamo la torta.
-Ricopriamola con la panna colorata,decoriamo con la panna, le scorzette di arancia,le ciliegine e dei biscotti sbriciolati.

Mi raccomando,tenere in frigo fino al momento di servire!!


Mirtill@

CONSIGLIA Torta di mais