Food: Risotto in Seppia e pomodori gialli con zest di limone

Oggi mi sono lasciata tentare dai prodotti colorati sui banchi del mercato,ed ho preparato un piatto gustoso e davvero sfizioso, se non fate in tempo a prepararlo per pranzo potete rimediare per cena.

Per la realizzazione di questa ricetta occorrono pochi ingredienti, le materie prime devono essere ottime altrimenti si rischia di ottenere un seppur buono ma banale risotto al nero di seppia.
Scegliamo una seppia fresca, facciamo attenzione a non rompere la sacca del nero in modo da poterle utilizzare facilmente.
La scelta del pomodoro giallo serve per bilanciare la dolcezza della seppia e tenere il gusto deciso del classico pomodorino e che ne contiene ben tre volte in più il valore vitaminico.
Il Riso la fa da padrona, ho scelto un’ottima filiera tutta italiana che cura la produzione del riso dalla coltivazione, crescita e raccolta: l’azienda Riso Acqua e Sole è un tesoro tutto italiano che garantisce al consumatore finale un ottimo prodotto.
Tra le varietà ho scelto quella che per me tiene bene la cottura del risotto e leghi bene con gli ingredienti, dal caratteristico chicco lungo,la S.Andrea

Risotto in Seppia e pomodori gialli con zest di limone

Ingredienti per 2 persone
120 g di Riso S.Andrea
1 Seppia con la sua sacca di nero
1 Limone possibilmente non trattato
Olio Evo
5/6 pomodorini gialli del Piennolo
Brodo vegetale
60 g di burro
½ Scalogno
Vino bianco
Sale&pepe q.b

Procedimento:

-Tritiamo finemente lo scalogno e facciamolo appassire in un tegame con la noce di burro, aggiungiamo il riso e lasciamolo tostare.
-Sfumiamo con il vino bianco,regoliamo di sale.
-Portiamo pian piano a cottura il riso allungando con brodo vegetale quando necessario.
-Puliamo la seppia, eliminiamo la sacca e riponiamola in una ciotola, quindi tritiamo a listarelle sottili la seppia.
-In una padella facciamo saltare per pochi minuti la seppia ed i pomodorini gialli con 2 cucchiai di olio, regoliamo di sale e pepe.
-Tritiamo ulteriormente la seppia ed uniamola al risotto, aggiungendo anche il succo di cottura della seppia.
-Appena il riso è a cottura mantechiamo con un cucchiaino da tè di nero di seppia, che deve dare colore ma non coprire il sapore del risotto.
Portiamo in tavola decorando il nostro piatto con pomodori gialli in guazzetto di seppia e zest di limone.

Buon appetito con AngoloCottura ed Acqua e Sole, Patrizia Esposito

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais